Baiano: “Togliere la fascia è stata la cosa peggiore che Sousa potesse fare a Pasqual”

L’addio di Pasqual resta un tema centrale in casa viola e anche Francesco Baiano, ex attaccante della Fiorentina dice la sua a Lady Radio: “Ho provato tristezza per l’addio di Pasqual perché va via un professionista eccezionale per comportamento e per quello che ha dato alla Fiorentina. Aveva la maglia viola come seconda pelle. Quando ho saputo che non gli avrebbero rinnovato il contratto ho provato molta tristezza. Togliergli la fascia è stata la cosa peggiore che Sousa potesse fare. Pavoletti? E’ un giocatore straordinario. Già due anni fa lo avevo indicato come giocatore ideale per la Fiorentina. Per me può fare molto bene. Non riprenderei né RossiGomez. E’ vero che Pepito ha fatto qualche gol in Spagna ma non tornerà mai quello che abbiamo potuto ammirare noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Pasqual era quasi sempre in panchina,quindi era ovvio che la fascia andava ad un giocatore sempre presente come Gonzalo….sfv.

  2. Premesso che Pasqual è e sarà un grande professionista, però non dimentichiamoci le critiche che tutti gli facevano quando sul lato destro ci infilavano alla grande. Per quanto riguarda la fascia cosa doveva fare Sousa? Se non lo vedeva a qualcuno doveva ben darla o no? Non si può giocare senza capitano! Quindi la smettano tutti quanti con questa tiritera!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*