Questo sito contribuisce alla audience di

Baiesi: “Nuovo sponsor? Manca il partner giusto per una maglia importante e bella come la nostra”

E proprio sulla questione sponsor che latitano è stato intervistato da La Stampa, il direttore esecutivo della Fiorentina, Gianluca Baiesi, che ha detto: “La verità è che oggi è sempre più difficile trovare aziende che possano dedicare quote consistenti del budget a operazioni di visibilità o per mettere il loro logo su una maglia importante come la nostra. Il loro investimento medio tra l’altro è in netto calo soprattutto rispetto a tre-quattro anni fa. Per adesso non abbiamo individuato il partner giusto. E’ ovvio che al di là della contingenza ci sono pure le nostre esigenze e strategie commerciali. Quella viola del resto, oltre che bella, è una maglia che conta. Stiamo comunque vagliando le varie opportunità di mercato. E’ il segnale che il mondo del pallone ha perso appeal. Il campanello d’allarme era arrivato negli anni scorsi ma adesso se ne è avuta una piena conferma, anzi il quadro è peggiorato. La serie A attrae meno rispetto all’Inghilterra e alla Spagna ma credo che iniziamo ad essere in difficoltà anche rispetto a Francia e Portogallo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Ma Hard Rock Cafè che fine ha fatto?

  2. gino, però manca lo sponsor a otto squadre che non possono essere tutte vincenti; lo scorso anno l’avevano e non hanno lottato epr lo scudetto (roma a parte) Col tuo ragionamento solo tre squadre avrebbero mai avuto lo sponsor in serie A. Mi sembra esagerato.

  3. Max77 , credo anche quelli che imfamano come dici te capirebbero parlo dei tifosi si intende ,il resto politici e affini li manderei al diavolo.

  4. Alla Fiorentina la colpa è sempre degli altri! Baiesi non ha capito che gli sponsor importanti bussano alle porte delle squadre vincenti!

  5. e neppure fradiavolo ha tutti i torti… con quel che spendono su riviste di pubblicità i vari marchi dei DV potrebbero farlo ANCHE sulle nostre maglie ed utilizzarlo come sistema per aggiustare il bilancio della viola senza fare aumenti di capitale diretti… Poi io non ne capisco una mazza di queste cose e magari dico delle fesserie… dunque scusate se ho detto una castroneria

  6. quoto fradiavolo per la risposta alle oscenità scritte da quell’utente….però se mi permetti vorrei poti una domanda: se facessero così, cosa che tra l’altro avrebbero tutto il diritto di fare, secondo te coloro che infamano i DV di aver preso la società solo per pubblicità, di non spendere ecc…ecc… secondo te dicevo, cosa arriverebbero a dire? Ti ricordi che quando presentarono il progetto della cittadella li accusarono addirittura di speculazione immobiliare?

  7. Prima rispondo a SIMONE, inizia nel sparire tè che ci vergogniamo di gente come te che scrive quel messaggio te non sei tifoso viola.E poi sig. Baiesi visto che non abbiamo uno sponsor la soluzione c’è l’abbiamo in casa sponsorizzazione da parte dei DV con uno dei loro marchi Thod’s Hogan o Fay veda lei visto che prendevamo dalla Mazda 4-5 ml possono farlo i DV ,cosi scaricano la sponsorizzazione sulle tasse e hanno come dice lei il loro logo su una maglia che conta.

  8. in effetti tnt non hai tutti i torti. Potremmo provare a mettere la moglie di Giancarlo al marketing, qualcosa dovrà pur fare xuna volta nella vita 🙂

  9. Altro che fenomeni del marketing, vorrei ricordarti che il Milan ha vinto qualcosa come 18 scudetti, 5 coppe italia, 6 supercoppe italiane, 7 coppe dei campioni, 2 coppe delle coppe, 5 coppe Uefa, 3 intercontinentali, 1 coppa del mondo per club e proprio per citarle due coppe altine ed una coppa mitropa. Sai, è un po’ più facile essere consciuti e vendere l’immagine anche solo la gloria passata. Noi? Ringraziamo Brunelleschi & C. che rendono la CITTA’ conosciuta

  10. La volpe e l’uva.
    La volpe tentò di cogliere un grappolo in alto su un tralcio senza riuscirvi e se ne andò dicendo “robaccia acerba!”
    Così chi non riesce nel proprio intento da la colpa alle circostanze!
    Baiesi dovrebbe lavorare meglio?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*