Ballardini: “La Fiorentina resta competitiva anche se manca qualcosa rispetto agli anni scorsi. Berna veramente buono”

image

Ex allenatore in Serie A, tra le altre, di Bologna e Genoa, Davide Ballardini a Radio Bruno ha parlato della nuova Fiorentina, partendo dal talento di Bernardeschi: “Bernardeschi è buono, ha qualità importanti. Dovrà crescere ovviamente perché a 20 anni si deve migliorare ancora tanto ma le qualità mi sembrano quelle del grande giocatore. L’ho visto giocare 4-5 volte, quello che posso dire è che è rapido, veloce, ha forza e mi sembra anche generoso, non ha paura di fare fatica. Poi dopo sulla posizione in campo, quando hai un patrimonio così importante, dipende anche dalle idee dell’allenatore. Sousa? L’ho visto all’opera nell’amichevole di Lucca, oltre che l’anno scorso a Basilea. E’ certamente un allenatore da osservare, per cercare di carpirne qualcosa. Collocamento viola? Penso che la Fiorentina sia tra le prime 6-7 squadre d’Italia, magari le stagioni scorse aveva qualcosa in più a livello tecnico e di forza però è certamente competitiva per l’Europa League. Influenza di Rossi? Giuseppe è un ragazzo meraviglioso, l’ho avuto a Parma. Gli auguro di stare bene intanto, poi se sta bene è un beneficio per tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA