Balli: “Dragowski fa polemica? C’è gente che pagherebbe per giocare a Firenze, si vede che non è all’altezza…”

Il portiere Dragowski. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Il portiere Dragowski. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex portiere dell’Empoli ma anche tifoso viola Daniele Balli a Radio Blu commenta senza mezzi termini dell’attualità viola ed anche dei giovani portieri gigliati: “Non è che per fare calcio servano gli scienziati nucleari, però a Firenze sono tanti anni che si parla ma poi i risultati son sempre gli stessi. Non so se l’hanno capito ma a Firenze vogliamo vedere una squadra aggressiva, aldilà delle punte, i moduli ecc…ci stiamo spegnendo. Ci sono tanti allenatori che diventano rossi, paonazzi, gli scoppiano le vene, poi guarda caso i loro calciatori vanno a 180 all’ora. Io questo non lo vedo qui a Firenze. Lezzerini? Le qualità per rimanere così tanto tempo alla Fiorentina ci devono essere, la pressione che ti mette una Serie B, le possibilità di sbagliare e poi doversi rialzare, è la strada migliore che hanno seguito tanti portieri. Per cui sarebbe sicuramente la strada più consigliabile. Dragowski? In Polonia era un bel portiere. A livello caratteriale si sta andando un po’ fuori dal seminato: c’è gente che avrebbe pagato per giocare nella Fiorentina. Si vede che qui a Firenze non è all’altezza della situazione perché la rabbia che ha espresso non è pari alla grinta che ha mostrato in allenamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Tutto corretto, tutto giusto ma rimane il fatto che Sousa avrà pur inserito nell’elenco della E.L un secondo portiere. Allora perchè fa giocares solo Tata che non è certo un superportiere?

  2. Come arrivano in Italia si dimenticano di tutto, e fanno polemica per farsi sentire da altre squadre più competitive

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*