Balotelli, un argomento da maneggiare con cura

Balotelli Fiorentina

Balotelli Fiorentina

Alcuni tifosi, perlomeno quelli che commentano in casa nostra, sono convinti che non ci sia niente di vero dietro o quantomeno sono scettici, quando viene citato il nome di Mario Balotelli. Andrea Della Valle, giustamente dal suo punto di vista, ha provato anche a mettere il silenziatore su questa operazione, smentendo di aver preso in considerazione questa ipotesi. Però Balotelli merita un piccolo approfondimento, perché ci sono dei dettagli e dei particolari che valgono la pena di essere raccontati. Intanto il suo nome è stato effettivamente messo sul tavolo dei dirigenti viola, suggerito da quel marpione di Mino Raiola che ha capito benissimo che al Liverpool per lui non c’è più spazio. E’ vero, il suo ingaggio è di quelli faraonici (la Fiorentina ha fatto di tutto per liberarsi di quello di Gomez), ma c’è anche la possibilità di convincere gli inglesi a pagarne una parte del suo salario prendendolo in prestito. A differenza dei Balo-scettici, chi vi scrive è tra l’altro convinto che questo sarebbe un anno buono per prenderlo perché è l’anno degli Europei e se l’attaccante ci vuole andare (e ci vuole andare) non può permettersi colpi di testa ed errori già fatti in passato. Per tutta questa serie di argomenti prima di bollare Balotelli come un mero nome da calciomercato estivo, di quelli buoni da leggere sotto l’ombrellone e nulla più, diremmo che è più un argomento da maneggiare con cura, con molta cura. In tutti i sensi. Poi se succederà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

41 commenti

  1. Basta, Balotelli nooooooooooooo!
    Forza Jonathan Calleri!!!

    Almeno fatemi sognare 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*