Baranca: “Lazio rischia esclusione dalle coppe”. Un’eventualità che sconvolgerebbe tutto in casa viola

E’ cosa ben nota il coinvolgimento nello scandalo del calcio scommesse del capitano della Lazio Stefano Mauri, tornato comunque a giocare nel febbraio 2014 dopo sei mesi di squalifica. Fino a qui però la posizione della Lazio non era mai stata messa in discussione, così come la possibilità di partecipare alle coppe europee. Fino a qui appunto, perché come riferito dal Segretario Generale di Federbet Francesco Baranca in sede di Parlamento Europeo lo scenario potrebbe cambiare: “La Lazio rischia l’esclusione dalle Coppe. Se ne parla da alcune settimane, ossia da quando Ilievski ha deciso di tornare in Italia e di parlare ai magistrati di Cremona. Ora le cose potrebbero cambiare se il tribunale sportivo deciderà, sulle evidenze raccolte dai pm di Cremona, di procedere ad una revisione del processo esiste la seria possibilità che la Lazio non venga ammessa alle prossime competizioni europee. Se i giudici dovessero riscontrare la responsabilità oggettiva della Lazio per la partita con il Genoa, allora scatterebbe la sanzione”. Va specificato come già nel 2013 il club di Lotito riuscì ad evitare l’esclusione in virtù della posticipazione della sentenza, che fu comunque positiva. Un coinvolgimento confermato però imporrebbe una penalizzazione ai biancocelesti e la mancata possibilità di iscrizione alle coppe europee, uno scenario che non valse ad esempio per il Milan post Calciopoli 2006/07, che poi quella Championa la vinse pure. La Uefa ha però nel frattempo irrigidito le proprie misure e per la squadra di Pioli ci sarebbe poco da fare. Il tutto naturalmente riguarda da molto vicino la Fiorentina, giunta alle spalle della Lazio: in caso di ulteriori sviluppi quel quarto posto ritenuto così inutile potrebbe diventare decisivo, con tutto quel che ne conseguirebbe anche a livello tecnico e soprattutto economico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. Zero illusioni…Lotito e’ potente..il suo delfino Tavecchio e’ li grazie a lui..figuriamoci se non ne esce bene anche a livello Fifa……tu dai una
    Mano a me ed io a te…ai DDV poi non importa..anzi…dovrebbero investire e non e’ nelle loro corde….

  2. Facciamoci trovare pronti quindi sotto col mercato. Non si può perdere ulteriore tempo. Lazio fuori e deve essere così. Li hanno già salvati troppe volte. La Champions a chi rispetta le regole.

  3. Scusate non so i parametri di come vengono giudicati ma una cosa è certa se viene verificato che Mauri è implicato allora per forza di cose qualche sanzione ci sarà , se lo dovesse decidere la giustizia sportiva italiana potrei senza ombra di dubbio dire che non succederebbe niente, ma visto che è la giustizia sportiva europea bè allora teniamo le orecchie dritte perché forse qualcosa può succedere……………..

  4. Non mi faccio illusioni…avevo detto che sarebbe stato importante arrivare quarti ma credo che se la caveranno anche stavolta….SFV

  5. Graziano Giusti

    Tutto da vedere. Comunque se andasse in quel senso bisognerebbe cominciare DA SUBITO a pensare in grande onde evitare di fare quelle figure barbine fatte col Siviglia. Se tra noi e questi, che sono settimi nel campionato spagnolo, non c’è stata storia soprattutto a livello MENTALE, figuriamoci con gli altri. Occasionissima benvenuta, meritata (xchè da quelle parti cìè MAFIA alla grande), ma da sfruttare subito.
    PS: vi ricordate la manona del difensore laziale sulla linea di porta?

  6. Non illudiamoci, non succederà mai!
    PS: condivido chi ha detto che sul campo la hanno meritata loro più di noi, ma almeno 3 volte negli ultimi 10 anni ci hanno ladrato letteralmente la qualificazione in CL che era nostra (2 volte calciopoli e 1 con i 10 rigori consecutivi per il milan). Come si dice… a chi tocca…

  7. La Lazio ha meritato, ma noi con i nostri 3 quarti posti non faremmo scandalo ad approfittarne… Se si fosse trattato di giustizia italiana non avrei avuto dubbi sull’esito… Ma siamo in Europa, chissà .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*