Basterà un poker a dare l’allarme?

E con quella contro lo Schalke 04, la Fiorentina ha messo insieme un bel poker di sconfitte consecutive: è solo calcio d’agosto ok, ma di segnali preoccupanti è pieno l’ambiente viola mentre di ridere o di guardare avanti con positività non ne ha voglia nessuno. Il k.o. contro la formazione tedesca, anch’essa apparsa più avanti nella condizione (eppure la Bundesliga inizia una settimana dopo la Serie A), ha messo in evidenza i soliti problemi: modulo ancora in alto mare, con continue sperimentazioni ed ancora pochissime certezze, difesa a dir poco sguarnita e totalmente priva di alternative (ed è così da un anno ormai…), difficoltà nel superare il pressing e nell’organizzare una manovra che non preveda la palla lunga verso gli attaccanti. Diversi singoli ancora fuori forma e poi l’equivoco tattico il centrocampo a tre fa fuori Bernardeschi mentre il tridente esclude Ilicic; senza considerare le esigenze di Giuseppe Rossi, che da prima punta non può certo giocare. E poi ci sono quelli che la Fiorentina proprio non riesce a vendere ma di cui si vorrebbe liberare… e chi più ne ha, più ne metta. Di problemi è pieno in casa viola insomma ma se non altro qualche risorsa dal mercato potrebbe dare una mano anche a Sousa a schiarirsi delle idee che sembrano, ad ora, piuttosto confuse. Sempre che questi risultati, e le annesse prestazioni, abbiano fatto suonare il campanello d’allarme ai vertici gigliati, il che è tutto da vedere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. la storia dei 90 anni è uno specchietto per le allodole!! ci vogliono imbonire per nascondere il presente che è quello che conta!! sono anni che ci fanno penare ad ogni campagna acquisti!! che si diano una sveglia!! basta attese, ma anche mister e squadra la smettano col disfattismo!!

  2. 15 anni e zero tituli, il resto e’ fuffa…..ps Andreino c’e’ o ci fa???

  3. Guardate che faccia di ADV in questa foto.
    Lo odio. Lo detesto.
    Persino piu di Maurizio Firenze, Luke71 e franco4.
    Comunque possiamo perdere ancora.
    Ai DV non interessa piu il risultato sportivo.
    Faranno di tutto per mettere contro Sousa piu pecoroni possibili.
    Poi il prossimo anno diranno che si riparte con un nuovo allenatore e un nuovo progetto.
    E i pecoroni li acclameranno felici.

  4. Nn saranno certo leamichevoli estive a dirci quale sarà la nostra stagione, ma il mercato, fino ad oggi, denuncia aspetti preoccupanti. Fra breve “festeggeremo” il compleanno del mancato arrivo di almeno un centrale difensivo decente. Ci sono voci su partenti illustri (quando tuona vuol piovere) sottovalutando il fatto che scoprire ruoli “sicuri” per coprirne altri è comunque un rischio. Vendere un cane per comprare due gatti, quasi mai porta ad un effettivo rafforzamento della rosa. Sarebbe più utile lavorare sugli sbilanciamenti della rosa; esempio, uno fra Pepito e Zarate è di troppo, Mati Fernandez come rincalzo potrebbe essere inutile come lo scorso anno, tralasciando gente inutile come Gilberto e Bagadur. Questo, molto più che il risultato delle amichevoli preoccupa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*