Questo sito contribuisce alla audience di

Batistuta: “Fatico a camminare, per il calcio ho compromesso la mia salute. Ho dato più di quello che avrei dovuto e potuto”

Gabriel Omar Batistuta, ex attaccante della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista a Fifa1904. Ecco alcuni passaggi: “Fatico a camminare? È la verità, questo è il risultato del mio lavoro senza tregua in campo. Non mi sono mai tirato indietro, ho messo sempre il massimo impegno anche quando stavo male. Una cosa è certa, ho dato più di quello che avrei dovuto e potuto. Una volta dissi che il calcio non mi piaceva. Lo feci però solo per proteggermi, per alleggerire la pressione della stampa e dei tifosi. Era una menzogna. Da piccolo preferivo fare altro, è vero, ma poi crescendo il calcio è diventato la mia passione e il mio lavoro. In realtà amo tutto del football, la tattica, gli allenamenti, le partite. Sono arrivato al punto di compromettere la mia salute per questo. Non credo occorra aggiungere altro. Il primato di miglior goleador dell’Argentina era nel mio cuore, sapevo che Lionel lo avrebbe battuto, solo che lo ha fatto troppo presto!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Grazie Gabriel. ancora oggi sei io mio mito e il miglior giocatore che ho mai visto giocare. un abbraccio.

  2. Batistuta/per noi tu sei davvero forte/per noi tu sei davvero grande/evviva batigol

  3. Il più grande…. inarrivabile.

  4. Beh, dopo Bati metterebbero tristezza quasi tutti…..

  5. A vedere queste mezze seghe dopo Bati mi viene una tristezza

  6. Ne ho davvero visti tanti. Avevo 5 anni quando cominciai ad andare in Maratona col babbo e col nonno. A 6, mi godetti Maraschi, Amarildo e gli altri mitici dello Scudetto. Ho visto dopo ancora tanta gente, Bertoni, Graziani, quanti… ma come te a farmi godere strapazzando tutti non c’e` stato nessun altro. Il Bati per me resta un mito inarrivabile. Oggi non gli farebbe le scarpe nessuno. Mi auguro che nella nuova ACF finalmente libera da loro, te e l’Unico numero 10 abbiate i due ruoli principe. Solo cosi’ si tornera` a gioire. Onore a te Gabriel Omar.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*