Questo sito contribuisce alla audience di

Batistuta: “Richieste di Montella sono normali. Complimenti per la finale”

BatistutaMalta1Batigol viene poi interpellato sulle sorti della Fiorentina di ora, essendo molto legato per altro al tecnico Vincenzo Montella: “Penso sia ottimo il quarto posto. Domani per altro sarò allo stadio perché voglio far vedere ad alcuni amici quella che era la mia casa. Richieste di Montella? Quale allenatore non chiede rinforzi, mi sembra una cosa normale. Anche Conte lo sta facendo ed ha vinto lo scudetto. Rui Costa? Non l’ho sentito, poi quando perdono non li chiamo perché non è il caso. Collaborazione viola? Non ci sono aggiornamenti, non è successo niente per ora. Esultanze particolari? La bandierina è impossibile perché non ci arrivo (ride ndr). No, sinceramente non lo so, ogni tanto gioco qualche partitella tra amici ma cose tra amici. Per quello che ho visto qua si tratta di un’amichevole ma non troppo, qualche occasione da gol ce l’avremo, speriamo di sfruttarla. Mondiale in Brasile? Lo vivono in tutto il mondo, sale la febbre. Il Brasile è la casa del calcio e tutti vanno là sperando di batterli; come argentino spero che Messi e compagnia facciano un gran mondiale. Finale di Coppa Italia? E’ andata male per la Fiorentina ma faccio i complimenti perché non è la prima volta che la squadra arriva ad un tale traguardo. Sul problema dei tifosi avete già detto tutto, spero che non succeda più, neanche da altre parti perché il calcio dovrebbe essere una festa e ultimamente non lo è più. Rossi al Mondiale? Oggi ho giocato a golf con Prandelli ma non ne ho parlato. Ogni allenatore vorrebbe vincerlo il Mondiale, se Prandelli lo porta o no, lo fa per il bene dell’Italia. Lo dovrei vedere in allenamento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Grande re LEONE SEMPRE FORZA VIOLA

  2. Ora è sempre solo tu o re leone

  3. Montella ha sbagliato modi e tempi, le sue richieste legittime si fanno negli uffici! mettiamoci una pietra sopra e lavoriamo x vincere!

  4. Che ricordi bomber

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*