Batistuta: “Senza il mio infortunio nessuno avrebbe tolto lo scudetto alla mia Fiorentina. E se Edmundo non se ne andava a ballare…”

L’ex bomber della Fiorentina, Gabriel Omar Batistuta, e il suo grande rammarico, quello di non aver vinto lo scudetto nella stagione 1998/99, quando i viola sembravano lanciatissimi verso l’agognato traguardo: “Eravamo in una posizione ottima – ricorda Bati a Tiki Taka – io stavo facendo benissimo, stavo segnando con continuità, solo un infortunio grave come quello che ho avuto io poteva mettermi KO. Io sono convinto che senza quella sfortuna avremmo avuto grandi chance di vincere lo scudetto. L’altra sfortuna è che Edmundo doveva andare a ballare al carnevale di Rio ed è andato in vacanza per un paio di mesi. A tutti piace ballare ma quando firmiamo contratti abbiamo delle responsabilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. 1) Toldo

    2) Torricelli 6) Passarella 5) Gonzalo 3) Pasqual

    7) Kanchelskis 4) Dunga 10) Antognoni 8) Schvarz

    9) Batistuta 11) Rui Costa

    P.S. Rui Costa si dovrebbe adattare a giocare affianco a Antognoni e un po dietro a Batistuta, ma non potevo non metterlo in formazione. Dalla rosa di prima ho dimenticato Ujfalusi.

  2. Ho fatto la formazione con i calciatori che ho avuto modo di conoscere tifando la Fiorentina dal 1980 ad oggi.

  3. 1) Toldo 2) Torricelli 3) Pasqual 4) Dunga 5) Gonzalo 6) Passarella 7) Kanchelskis 8) Schwarz 9) Batistuta 10) Antognoni 11) Rui Costa
    12) Frey 13) Bruno 14) Carnaschiali 15) Henrlich 16) Amoruso 17) Padalino 18) Mazinio 19) Iachini 20) Bernardeschi 21) Toni 22) Edmundo 23) Mutu
    Con questa rosa la Juventus attuale la annienteremmo.

  4. Eh si Michele, quella Fiorentina e’ stata in assoluto la migliore che io ricordi, altro che questi raccattati!

  5. Michele da Milano

    Ci fosse lui ora basterebbe e avanzerebbe per lottare per lo scudetto e probabilmente vincerlo. Ci fossero anche Rui, Schwarz, Amoruso, Toldo, Edmundo con la testa giusta, avremmo vinto il titolo con dieci giornate d’anticipo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*