Battistini: “La Fiorentina deve imparare a difendersi. Non so quante squadre migliori dei viola possa trovare Montella…”

image

Cresciuto nel Milan ma buona parte della carriera passata a Firenze per Sergio Battistini, che a Radio Toscana parla così della Fiorentina di quest’anno: “Sicuramente deve migliorare l’attacco perché quest’anno è stato un po’ il reparto che ha reso meno, quindi migliorarlo con giocatori forti e giusti, oltre a quelli che ci sono già. Alla Fiorentina in fondo bastano pochi ritocchi, la Lazio e la Roma non hanno così tanto di più. Magari con un gioco meno lezioso ed aperto, il possesso palla è importante ma quello che conta è la verticalizzazione al momento giusto. Conta anche sapersi difendere, non bisogna sempre attaccare, quando si è in vantaggio come nella semifinale di Coppa Italia contro la Juve. Non importa fare il catenaccio alla Nereo Rocco ma in situazioni di vantaggio si possono anche sfruttare gli spazi che lasciano gli avversari, costretti ad attaccare. In questo la Fiorentina ha spesso regalato dei punti. Montella? In questi anni ha fatto ottime cose, è un allenatore giovane con tante squadre che lo seguono. Dipende un po’ dagli obiettivi che vuole perseguire la società viola, non so se possa trovare squadre più importanti della Fiorentina. Come sostituto eventuale apprezzerei Donadoni“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA