Beha: “Comunque vada a finire la storia di Salah è poco dignitosa”

Beha2

Beha2

In attesa che arrivi la risposta di Salah alla proposta della Fiorentina, il giornalista e tifoso viola, Oliviero Beha, scrive sul proprio sito un commento alla telenovela dell’estate gigliata: “Comunque vada a finire, giacché mentre scrivo l’ultimatum deve ancora scadere, è bruttissimo lo svolgimento della vicenda Salah. Mi piace molto il giocatore, ma adesso come tifoso, come giornalista e anche come fiorentino mi sento preso in giro. Se fatica a rimanere, se ne vada, le squadre si fanno nel complesso, non con il singolo campione che se si fa male manda tutto in malora, si fanno con una società vera ed efficiente e seria alle spalle, meglio se con i soldi.
A proposito, se scappa Salah i soldi per rinforzare degnamente i tre reparti ci sono: se c’erano per lui… Tra Montella e Salah, insomma, il festival delle brutte figure. E poi ditemi che ce l’ho con i Della Valle bros…”.

Visita la Zona Viola sul sito di Oliviero Beha

© RIPRODUZIONE RISERVATA

42 commenti

  1. Purtroppo mi tocca constatare che troppo spesso i giocatori voltano le spalle alla Fiorentina, o addirittura chiedono di andarsene. Alcuni esempi? Qualche anno fa se ne andarono in un colpo solo Pazzini, Kuzmanovic e Osvaldo, ragazzi poco più che ventenni di sicurissimo valore, seguono Montolivo, Neto e ora Salah. Eppure Firenze è stupenda, i tifosi passionali e soldi dei Della Valle ottimi e sicuri. E allora icchèc’è che un va ????? Salah…non ti meriti Firenze. Spero che tu smetta di giocare.

  2. Meglio perderli che trovarli come diceva il Grande Dante
    “Non ti curare di loro ma guarda e passa”
    Personalmente questo Salak e un mi garba.
    Io prenderei Mahometto Allak Zalemme, quello si che e’ bravo, o ma non ditelo a Mancini senno e va a finire all inter anche lui.
    Povero Mancini e fa la campagna acquisti legendo i giornali e povero Salak come ti sei ridotto male.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*