Beha: “I Della Valle Bros. stanno investendo non “la” ma “sulla” Fiorentina senza farsene accorgere. E poi non è vero che…”

Beha2

Beha2

Il giornalista e tifoso della Fiorentina, Oliviero Beha, dopo la sconfitta contro il Torino e la fine del mercato ha scritto alcune considerazioni sul comportamento della squadra e, soprattutto, della società: “Finalmente credo d’aver capito. Per non passare da nemico pregiudiziale della proprietà, i Della Valle Bros., nemico che non sono affatto, ci sono cose che non devo dire o scrivere. Ne elenco alcune, dopo Torino-Fiorentina.
Non è vero che la Fiore ha giocato una ventina di minuti schiacciando il Torino ma non ha chiuso la partita e ha trascorso il resto del primo tempo a far girare palla tra i difensori, nemmeno bene e assai lentamente. Quindi o il Torino rientrava negli spogliatoi per non uscirne più, oppure avrebbe reagito.
Non è vero che la difesa è ancora peggiore e più lenta dell’anno scorso, leggi Roncaglia, avendo perduto il suo marcatore vero, Savic, per fare cassa (e i tesoretti?).
Non è vero che il centrocampo si è del tutto spento per un’ora, e Suarez è solo utile – come già scritto – e non certo un fuoriclasse neppure del suo ruolo.
Non è vero che non c’è stata alcuna reazione dopo la tripletta del Toro, alla faccia della grinta infusa da Sousa (rima quasi baciata) e in un’ora e 10’ nessun viola ha tirato in porta.
Non è vero che i cambi del Mister sono stati insensati: ma come, ammette in tv che Alonso era frastornato dopo il “fattaccio” coi tifosi e ha condizionato anche gli umori dell’intera squadra, e non è il primo che cambia dopo un tempo? ecc.ecc.
Quanto al mercato, non è vero che i nuovi non si volevano italiani e giovani, altrimenti avrebbero comprato Baselli e Zappacosta.
E non è vero che non si volevano i Wallace e i Milinkovic-Savic, trattati per 10 milioni e naturalmente non presi: l’obiettivo era Verdù, dagli Emirati, 32enne, ma a costo zero…E potrei continuare.
Queste sono tutte falsità che non scrivo. Invece è vero che i Della Valle Bros. stanno investendo non “la” ma “sulla” Fiorentina senza farsene accorgere. E, lo ammetto, dai fatti emerge la loro volontà e non hanno effettivamente bisogno di comunicarla a parole ai poveri mortali, leggi tifosi, in 2000 agli allenamenti. E adesso mi si smentiscano le virgole, invece che accusarmi di giudicare in base ai risultati di ogni singola partita”.

Visita la Zona Viola sul sito di Oliviero Beha

© RIPRODUZIONE RISERVATA

106 commenti

  1. E qui sei arrivato al punto,caro FRADIAVOLO. IL Chelsea di Abramovic. Come ti ho già scritto altre volte,se l’Empoli viene rilevato da un Abramovic o da un altro soggetto del genere,tipo uno sceicco,(roba da 10 miliardi di dollari di capitale personale,cinque volte tanto i due fratelli messi insieme),non ci saranno più classifiche che tengano,l’Empoli diventerà in tre anni la squadra top italiana e tra le big d’Europa. Bacino d’utenza,introiti del club,sponsor,TV,saranno solo chiacchiere a caso,perché un personaggio del genere può decidere che 3 miliardi gli sono di troppo,non sa come spenderli e decide di bruciarseli nel pallone,mettendo 200 milioni all’anno,per 15 anni,in una squadra di calcio. Il problema nasce quando,andati via i DV,arriverà un altro imprenditore diciamo ‘normale’,come lo sono De Laurentiis,Cairo,Garrone,Giulini,Saputo,Pozzo,i DV stessi. Insomma,uno ricco ma non al livello tale da poter bruciare centinaia di milioni ogni anno (per un totale di qualche miliardo in dieci o più anni). Cioè uno che,passati i primi due anni di euforia perché nuovo e vorrà mettersi in mostra,poi farà gioco forza quello che i DV stanno facendo adesso,ripianare i debiti con immissioni di denaro nel capitale sociale,e far andare avanti la baracca con le proprie gambe,con quel che fattura. E allora,dopo un paio d’anni di luna di miele dove tutti saranno gasati per la nuova proprietà,si ricomincerà con le solite litanie attuali sui braccini e quant’altro,coi discorsi sulla chiarezza,la passione ed altra roba che poi,non interesserà più a nessuno. Unica altra possibilità al di fuori dello sceicco arabo o petroliere russo,un altro Vittorio. Cioè uno che in sei/sette anni,da dopo la morte del padre,(lui si vero imprenditore che aveva costruito un impero del cinema e non avrebbe fatto di sicuro la fine del figlio,che invece ha ereditato il tutto,senza costruire una mazza,e poi l’ha distrutto),brucia,distrugge,annienta un intero patrimonio (con annesso perdita e distruzione di aziende che davano lavoro a molte persone) e poi fila dritto,dritto in galera con una montagna di debiti fatti non soltanto,ma anche per poter rincorrere le strisciate,che invece potevano spendere quanto e più di lui,senza svenarsi ( infatti le strisciate sono sempre lì,mentre Sensi,Vittorio nostro,Ferlaino,Tanzi,Cragnotti,sono diventati zero,spariti,pouff. Quindi ricapitolando. A me non interessa niente dei DV,non mi frega una mazza di difenderli,ma sono sicuro che,almeno che non arrivi un Abramovic,la Fiorentina sarà,punto piu punto meno,quella di adesso anche con un altra proprietà,anzi potrebbe anche tornare ad essere quella squadra che aveva nel sesto/settimo posto e quindi ingresso in una coppa due/tre volte ogni dieci anni,la sua reale dimensione media. Con la differenza che,fino a metà anni ’90,il calcio era uno sport diverso dove ogni tanto c’era spazio anche per lo scudetto ad una che non fosse una big,ma dopo,dalla legge Bosman e dall’avvento delle pay tv in poi,sempre meno spazio per le favole,e le solite si spartiscono i titoli nelle varie nazioni,e si spartiscono le vittorie nelle coppe europee. Ah certo,resta la coppetta nazionale,che è pur sempre una vittoria,che conta meno di zero perché vincendola sei campione di niente,ma è sempre una vittoria per poter fare il galletto con gli amici. Ci siamo andati vicini,speriamo almeno in quella. Saluti.

  2. Nagoya, bè magari non come il M.United ma neanche come il Sassuolo e fra le due stiamo andando più da quella parte mi pare………………….

  3. Il Manchester United?!?! Se le tue aspirazioni sono essere come lo United caro Fradiavolo…. Per carita’, sognare non costa nulla.

  4. E bravo Dieval la tua caxxata della giornata l’hai detta ora ritorna nella tua tana e fai il bravo , ma prima visto che ti ritieni un intenditore di calcio vorrei sapere dato che come intenditore di calcio lo dovresti sapere se hai giocato , come in area non si fa saltare l’attaccante che marchi , senza gomitate e tenute della maglia dimmelo fenomeno.

  5. Qui contano i risultati se vinci acquisti più tifosi che ti seguono e ne prendi anche quelli che magari neanche sapevano chi fosse la Fiorentina, continuate nel dire che la nostra dimensione è questa si se come proprietario ai un Cairo , ma da gente che è una delle famiglie più ricche d’Europa permettimi ma pretendo di più se non gli va bene che la vendano , se poi non ci fosse nessuno che la piglia allora staremo zitti ………………..

  6. Stefano, ma secondo te tutti quei tifosi il M.United nel mondo come l’ha fatti , secondo te come si fanno 34ml di tifosi arrivando dal 4 posto in giù oppure perché ha vinto negli anni coppe campioni e scudetti ,oppure perché ha quei 34 ml di tifosi gli piace la parola Manchester .
    Te ne fo un altro di esempio vatti ha leggere i tifosi nel mondo del Chelsea prima e dopo Abramovic e poi ne riparliamo .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*