Beha: “I Della Valle? Li pensavo più furbetti. Non investire con un terzo posto possibile significa non fare nemmeno i propri interessi economici”

Il giornalista e tifoso della Fiorentina, Oliviero Beha, sul mercato che sta conducendo la società, ha scritto sul proprio blog, Olivierobeha.it: “Ieri sera ero ospite del programma Sky “Calciomercato, l’originale”, ben condotto, leggero nella forma e ricco nella sostanza tematica, con un clima televisivamente “mite” in cui ci si trova ad agio. Un programma per “iniziati”, certo, ma iniziati diffusi. Ne scrivo perché tra le notizie date dall’informatissimo e sereno Di Marzio c’era quella dell’ ultimo “tentativo della Fiorentina per prendere Lisandro Lopez a 4 milioni e mezzo”, offerta molto più bassa di quella che si mormorava da mesi sui media. Se è un problema di cifre, e davvero è il difensore richiesto da Sousa, in un club “normale”, di proprietà di una famiglia così esposta politicamente ed economicamente sul piano nazionale da avere un presidente così arguto da autodefinirsi “ottimo” in tv anche nel calcio (cfr.il titolare Andrea della Valle), perché non offrire di più e comprarlo? Non facendolo, si dà un’idea ahimé temo veritiera non di non avere i denari per farlo (Diego è il 14° uomo più ricco d’Italia, magari per difetto) ma di non volerlo fare. Allora almeno lo dicano così il tifoso smetterà di sognare a vuoto.

Non è bastato il colpo di grandissimo “culo” d’aver trovato (con merito societario, per carità, ma nessuno si immaginava quanto) un tecnico del valore complessivo, in campo e fuori, come Paulo Sousa (non ne saranno già mediaticamente gelosi?): no, adesso lo si scontenta come con i tecnici precedenti (Prandelli, Montella) magari facendo credere grazie a un alone di stampa fiorentina spesso fatta di benevoli lacché che sia “sempre colpa degli altri”. Figuratevi se ora non ci sarà qualcuno che obietterà: metticeli tu i soldi, guai a chi tocca i Della Valle bros. Non li tocco, anzi chiedo loro di aprire a un azionariato popolare come avevano promesso quando sono arrivati “a costo zero” nel 2002. Sarò il primo sottoscrittore, così ci capiamo. Perché stavolta non investire con un terzo posto più che possibile – e portatore sano di denari – dopo aver incassato da molte cessioni negli ultimi anni (Jovetic, Ljajic, Cuadrado, Savic…) significa non fare nemmeno i propri interessi meramente economici. Li pensavo più furbetti…”.

Visita la Zona Viola sul sito di Oliviero Beha

© RIPRODUZIONE RISERVATA

58 commenti

  1. certo che al bela devono avergliela fatta grossa i DV per tutta questa continua acredine, gli consiglierei di trovare chi vuole sostituire i DV perdendo milioni ogni anno o, in alternativa, comprare il giocatore e “regalarlo” alla Fiorentina se lo fa divento il suo fans più accanito, al momento, per me, è solo un parolaio che gufeggia per poter parlare male dei DV.

  2. Alla ns proprieta..x me non interessa il risultato sportivo..interessa il quarto wuinto posto..che vuol dire investimenti medi ma essereugualmente sulle prime pagine dei giornali e godere di luce riflessa di firenze..aspettando chiaramente la cittadella..loro vero interesse nel comorare la fiorentina

  3. ….credevo Beha più competente e assennato.

  4. Sì deve ritornare a pensare che il calcio è sport e non solo business il valore sociale di accomunare una vasta fascia di età è enorme e allora i DV dimostrino in questo particolare campionato la loro ambizione di proprietari uno sforzo adesso per un traguardo importante, nulla è precluso l’importante è credere e volere che il tricolore dipinga il cielo di Firenze per la storia e per il grande popolo Viola.Sempre e forza Fiorentina da un 50enne nostalgico e appassionato Viola

  5. Non mi interessa la diatriba tra Beha e DV. Però,visto che ritengo essere una persona equilibrata,mi sembra una considerazione alquanto ridicola quella che,quando si pescano giocatori scarsi oppure allenatori e dirigenti inadeguati,sia la proprietà ad essere accusata di incompetenza,mentre quando arrivano giocatori o tecnici di alto livello significa che è soltanto fortuna. Quindi,se si agisce male è colpa dei DV,se si agisce bene è un colpo di sedere. Cosi è facile criticare la proprietà.

  6. dove sono diakate gondo

  7. dove sono diakate gondo?????non possono essere chiamati a giocare in serie a????

  8. I Dv dicono che vogliono vincere qualcosa…ma se non si compra campioni o giocatori discreti saremo sempre inferiori alle altre squadre….poi mi domando dove sono diakate gondo?????non possono essere chiamati a giocare in serie a????

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*