Beha: “I Della Valle sono dei Pozzo a Firenze e vorrebbero guadagnarci col calcio. Hanno desideri circoscritti ma si lamentano di non battere la Juventus”

Beha

Il tema allenatori è quello che infiamma il dibattito calcistico. Su Il Fatto Quotidiano scrive in proposito il giornalista e tifoso viola, Oliviero Beha: “In A consacrato Allegri, custodito Pioli e pare confermato Garcia, ecco che già Napoli e Fiorentina beccheggiano con gli allenatori a babordo. Benitez dopo due anni e Montella dopo tre paiono in procinto di scendere a terra…Il secondo perché vorrebbe crescere con la Fiorentina e con i soldi da investirci più di quel che non intendano i Della Valle, riluttanti a “frugarsi” per poi provare a raccogliere. Hanno desideri circoscritti e poi si lamentano di non battere la Juventus… Sono dei Pozzo (Udinese) a Firenze, vorrebbero autofinanziarsi se non guadagnarci addirittura (leggi Cuadrado), ma né Montella né la piazza paiono d’accordo dopo l’acquolina fatta venire nell’ultimo triennio”. Sui candidati alla panchina viola, aggiunge Beha: “Poiché ovviamente non si scuce per Spalletti, uno tra Sarri e Donadoni. Sarri è un bellissimo tipo che ha fatto miracoli all’Empoli dopo una gavetta interminabile, Donadoni nel rapporto qualità-prezzo della stagione del Parma è stato fenomenale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

49 commenti

  1. Caro Beha,le tue sono parole sante!!!

  2. Caro bea hai perso un occasione per starsene muto. Se poi volevi solo farti notare ok , sei come i nostri amati politici.

  3. be il sig beha da giornalista dovrebbe sapere la differenza di bilancio con la juve e strisciate varie spero che abbia parlato solo da tifoso altrimenti sarebbe triste

  4. Questi giornalai fanno solo il male della Fiorentina!! I pozzo non sono mai arrivati terzi o quarti o in qualche semifinale o finale!!! Per quanto mi riguarda puoi fare festa…Oliviero!!!

  5. Nicola Fabozio

    Caro Beha vorrei vedere te al posto dei Della Valle!!!!

  6. Si max, ma quando presero Rossi e Gomez lo sapevan che erano 2 giocatori a rischio, quindi la fortuna c’entra fino a un certo punto. Sono stati 2 azzardi e 2 scommesse perse (o quasi) una bastava e avanzava, cioè o Rossi o Gomez, visto anche il costo.
    All’epoca erano disponibili Immobile e Gabbiadini (valutati 8 mln l’uno) e se davi Jovetic ai gobbi in cambio di loro 2 + conguaglio x noi accettavano perchè Conte stravedeva x Jojò. Certo non erano nomi famosi ma erano forti e sani.

  7. Ma se POZZO da tutta la stampa viene elogiato e la sua UDINESE viene presa ad esempio. Ma il calcio la questione sentimenti ha da tempo lasciato da tempo il posto ai soldi. ADV deve fare i conti (vedi caso PARMA) anche non andare oltre per non fare la stessa fine. Con l’enorme divario nella spartizione dei dirtti TV è difficile vincere qualcosa senza la fortuna. Si vince ma ci vuole la fortuna a tuo vantaggio e visto gli infortuni sia di GOMEZ e ROSSI sono lampanti.

  8. Trovate un compratore di questi tempi poi se ne parla.. . o preferite che si vada di nuovo a vedere la partita a Gubbio? A tutti piace vincere sono una vita che non si vince niente ma purtroppo ancora i sceicchi non si sono presentati FORZA VIOLA SEMPRE

  9. Non è vero. Sparlare a vanvera non fa bene alla Fiorentina.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*