Beha: “Il problema è con chi cenano i Della Valle, non Sousa. Andrea si crogiolava a novembre invece di pianificare con il tecnico”

Un fiume in piena Oliviero Beha, che giudica così la questione Sousa-Della Valle, a Radio Blu: “Mi sembra che come sempre si guardi il dito che indica la Luna e si rimanga fissi sul dito, si parla della cena di Sousa e non della grande crisi della Fiorentina. I Della Valle ormai non hanno fiducia in Sousa, è evidente. C’è una sfiducia totale perché mentre Sousa il suo lavoro lo sa fare e può essere contestato, pare che i Della Valle non possano esser criticati come manager sportivi. Se l’allenatore fosse stato accontentato sarebbe stato messo con le spalle al muro, i buchi non sono stati riempiti per cui Sousa è inattaccabile. A novembre quando il simpatico Andrea andava a giro dicendo di essere un ottimo presidente, quando la Fiorentina era prima in classifica, perché non si sono parlati per capire a che punto erano, che prospettive c’erano? No, si sono crogiolati. Una società competente l’avrebbe fatto, invece di crogiolarsi. Il problema è chi consiglia i Della Valle e con chi vanno a cena loro, non con chi va a cena Sousa“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

29 commenti

  1. La Societå då, a volte, l’impressione d’essere semplicemente uno spettatore simpatizzante della viola. Eppure ė, e soprattutto dovrebbe sentirsi protagonista e artefice delle sorti della squadra.

  2. Sono proprio quelle le partite piu difficili. Perche si gioca con squadre che devono salvarsi e lottano col coltello tra i denti.

  3. Se uno è una mezzas, è evidente che fa quello che gli dice il datore di lavoro, altrimenti vien mandato a casa e ci resta. Ma se uno è bravino, magari può scegliere se restare alle condizioni del patron o andare altrove

  4. Fra avere Pek, Savic, Neto, Aquilani, Cuadrado (prima) il Salah di anno scorso (poi) ed avere talenti bravi ma giovani, per cui inesperti, un po di differenza ci sarà, o sbaglio ?

  5. viola a bestia

    D’accordo con Beha al 100%!!…è palese che ai DV della.nostra amata viola gliene frega pochissimo….

  6. O Cisko73… a me fai sorridere…. io nn so se lavori o no… ma te con entusiasmo vai dal padrone che ti da lavoro e chiedi un aumento e se nn te lo concede che fai? Ti senti frustrato e nn vai più a lavorare o lavori dimeno? Capisco…il mancato arrivo e son d’accordo ma le partite con verona, frosinone e sampdoria ikkece centra il poco entusiasmo?

  7. Non sono santi perché tante cose le gestiscono male ma un allenatore non può e non deve separare la squadra dalla società!! Questo non mi va giù

  8. Sousa è arrivato dopo Montella che potrete dire quello che volete ma l’anno scorso arrivo 4, semifinale di coppa italia ed europa league uscendo contro le squadre che poi vinsero la coppa..
    Nonostante questi risultati la proprietà non ha voluto accontentarlo nella rivoluzione estiva, un allenatore che arriva dopo tutto questo mi vuoi dire che pensava di fare 4 mesi buoni e poi essere accontentato su tutto?? Non è realistico dai.. Dopo Montella era chiaro tutto quanto per me almeno.. Certo un difensore doveva arrivare qua siamo tutti d’accordo, ma il calo è stato generale di tutta la squadra non credo sarebbe cambiato qualcosa

  9. Alessandro, Toscana

    Enrico Tv allora i DV sono sempre santi ed il mondo è cattivo contro di loro sempre e comunque vero? Santi Subito!!!
    Ma vai a pescare vai!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*