Beha: “La Fiorentina conserva i giovani, ma risente del braccino corto della proprietà. Diego Della Valle pensa solo allo stadio e a vendere”

Beha2

Beha2

Il giornalista e tifoso viola, Oliviero Beha, ha pubblicato quest’oggi su Il Fatto Quotidiano, un pezzo di commento alle vicende di calciomercato, con un occhio di riguardo a quanto sta accadendo a Firenze: “L’impressione generale è che a parte la lungimirante Juventus le altre non coltivino progetti a lungo metraggio, giacché si privano di giovani propri come Bertolacci, forse Romagnoli, El Shaarawy (è italiano…) ecc. Fa eccezione la Fiorentina, che conserva i Bernardeschi e i Babacar ma risente del braccino corto della proprietà. Il fratello sportivo dellavallesco, Andrea, vorrebbe potenziare la squadra per difendere o migliorare il quarto posto degli anni scorsi, ma l’astuto Diego pensa solo allo stadio e casomai a vendere (anche la società?), non a comprare. Così nelle trattative la Fiorentina o esce perdente o sembra sempre che le manchi un euro per completarle. Peccato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

85 commenti

  1. Stefano, non è proprio come dici il contratto di Salah con la Fiorentina scadeva a giugno 2015 e rinnovando con il milione il prestito la Fiorentina depositava il nuovo contratto di Salah c’hanno fatto credere che avevano l’egiziano in pugno e poi sé visto come sono andate le cose , ma giustamente te mi dici di aspettare fino alla fine ed è giusto però arrivati al 1 settembre e Salah giocherà nella Roma , mi permetti di dire che questa società c’ha presi per il c…………

  2. Ho letto l’articolo di Beha, è troppo bravo con i soldi degli altri, attacca i Della Valle ma se non ci fossero stati loro dove saremo oggi?
    Per me non è vero che hanno il braccino corto, una Società seria deve essere attenta e oculata sia in entrata che in uscita.
    In questi anni i della Valle ci hanno fatto divertire, punterei più sul settore giovanile e sulle strutture impiantistiche.
    A Beha gli consiglierei di Tifare per le Milanesi e la Torinese che non so come fanno a spendere e spandere

  3. Ricordo Beha quando arrivo’ ad insinuare che la vittoria del mondiale dell 82 da parte dell Italia fu conquistata con l’aiuto del doping, anche se tifoso viola ( così sì definisce lui ) a me come Giornalista non è mai piaciuto

  4. Mi meraviglio che alcuni di voi si meraviglino di quello che scrive Beha. Alla fine è sempre un giornalista del “Il fatto Quotidiano”, un giornale pettegolo nato giusto per far polemiche e nessuna informazione.

  5. Alberto - Capalle (zona industriale)

    Non è tifoso ed è consapevole che “l’ambiente” il prossimo anno metterà il vento in poppa alle milanesi che hanno speso molto e non possono fallire due anni di seguito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*