Questo sito contribuisce alla audience di

Beha: “La Fiorentina si è vista bocciare clamorosamente da Montella gli acquisti estivi. Emerita insensatezza cambiare senza mettere mano al portafoglio”

Il mercato di gennaio sta per entrare nel vivo e il giornalista e tifoso della Fiorentina, Oliviero Beha, prova ad anticipare le mosse che farà la società viola: “Forse l’unica…che è ragionevolmente chiamata a fare un po’ di pulizia cambiando l’ordine dei mobili nella stanza – scrive Beha su Il Fatto Quotidiano – ovvero dei nuovi per Montella, è proprio la Fiorentina che nelle scelte di questi mesi si è vista bocciare clamorosamente da parte del proprio tecnico gli acquisti estivi. La stessa cosa era valsa per i ritocchi invernali di un anno fa, e di due anni fa. Come dire che se non sei sicuro cambiare per cambiare e senza mettere mano al portafoglio è un’emerita insensatezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. Dobbiamo girare pagina. In un’altro club Rossi e Gomez non avrebbero trovato più spazio e noi invece continuiamo a sognare e comprare giocatori che farebbero fatica a trovare posto in serie B. Non sono fiducioso neanche per il 2015. Comunque buon anno a tutti.

  2. Salvatore Lombardo

    man grato tutto non siamo messi male, ricordiamoci tutti linfortuni che abbiamo a avuto,non
    Stiamo sempre a giudicare,doppo di sbagli nel carcio se ne fanno sempre, si puo’ fare sempre meglio
    Viva la Fiorentina.

  3. Siamo seri è Cognigni il vero responsabile del mercato! Cognigni compra e vende senza confrontarsi con Montella. Pradè e Macia non hanno peso specifico nel mercato viola. ADV deve far fare mercato a gente esperta non a Cognigni. analizzate il mercato da gennaio 2014 a girgno 2014 made in Cognigni e poi mi direte come stanno le cose. Dimenticavo…anche i rinnovi mancati e non sono made in Cognigni

  4. Enrico (il Saluzzese)

    Anche se non centra niente con Beha dico che noi in squadra abbiamo un unico campione che è Rossi ma che difficilmente lo rivedremo in campo.Però potremmo usarne un secondo di campione : Adrian Mutu.Vero è che è vecchiotto vero è che anche un pò pazzerello ..però ricordiamoci che l’è un campione davvero.Questo potrebbe fare molto comodo se usato per delle mezz’ore.Non starei a tergiversare, ha bisogno di soldi ,per cui ingaggiarlo con poca spesa e ne vedremo ancora delle belle con lui.

  5. Sulla carta ottimi giocatori,poi la prova sul campo è diversa,certo dopo a giudicare tutti buoni

  6. Il problema più grave è che non pochi tifosi viola, almeno quelli che ancora ragionano liberamente, si erano accorti della miserrima campagna acquisti estiva che invece, per quasi tutti i fantastici addetti ai lavori, era, udite udite, almeno da sette in pagella…! E c’era persino chi aveva scomodato Leopardi, erroneamente, per sottolineare il grande pessimismo degli stessi tifosi viola… suggerisco quindi a tutti un attimo di profonda riflessione personale e un minuto di silenzio alla memoria della capacità critica di certi personaggi… mi permetto anche di suggerire un altro argomento delicato che meriterebbe un certo approfondimento (oltre alle ridicole voci di mercato che turbinano a tutto spiano senza nè capo nè coda…), ovvero gli otto mesi di infortunio di Rossi per un (difficile dirlo seriamente…) menisco…

  7. Peró da noi quando i nostri danno ingaggio importante al migliore giocatore (Cuadrado) subito a dire che questo ora spacca lo spogliatoio che gli altri saranno invidiosi, che Cuadrado giadagna troppo dimenticandoci che x 2 anni è stato al contempo il migliore ed il meno pagato e che comunque Gomez prende sempre di + senza comtare gli sponsor e i premi e che nin ha certo portato i punti di Cuadrado neanche quast’anno, nella scorsa era infortunato ma ora comunque Cuadrado un 4 gol li ha fatto e assist proprio a gomez contro il paok ma i soldi di cuadrado sono un problema come il mln di ilicic ma non i soldi di mounir, Gomez , marin e iakovenko.
    Sbagliamo tutti, nn Montella, nn la societa ma tutti, come qiando fischi un tuo giocatore dirante la gara e rendi impossibile metterlo in campo così che si delrezza e gli sciacalli lo vorranno ma alle loro condizioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*