Questo sito contribuisce alla audience di

Beha: “Per una volta anche la Fiorentina è fortunata. In finale parte favorita…”

Il giornalista e tifoso viola Oliviero Beha è intervenuto a Lady Radio per commentare la qualificazione dei viola alla finale di Coppa Italia ed in generale la stagione degli uomini di Montella: “E’ andata bene, con merito e questo è molto importante per il resto della stagione.Sono state due partite in cui la Fiorentina non ha giocato da Fiorentina, almeno in termini di possesso palla, e l’emergenza ha convinto a Montella a fare di necessità virtù. Con l’Udinese la Fiorentina è stata bravissima a segnare due gol splendidi ma anche molto fortunata una volta tanto, con un grande portiere. Bastava pochissimo ai friulani per portare a casa il risultato o anche solo per allungare la partita ai supplementari. Napoli o Roma? Per me era uguale, per quanto riguarda il luogo ricordiamo che in Inghilterra le finali della coppa nazionale le giocano a Londra, cioè nella capitale. Io vedo la Fiorentina favorita, se continua a crescere così. Tra l’altro per il Napoli la vittoria diventa un obbligo, per la Fiorentina già la finale è una grande conquista. Squalifica di Cuadrado? Il colombiano, se è vero che non sapeva di essere diffidato, è stato molto ingenuo però parte della colpa va anche all’eccessiva severità di Massa. Chiaro che se lo avesse saputo probabilmente avrebbe evitato quella situazione, quindi il principale responsabile è comunque Cuadrado. Sfida con l’Inter? Se i nerazzurri sono quelli visti negli ultimi tempi, una Fiorentina serena parte favorita e deve vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Questa volta la Dea Bendata ci ha dato una mano, ma la squadra ci ha dato l’anima, voleva fortemente la finale ed è stata ripagata. Grande merito a tutti i giocatori ed a Roma ce la giocheremo alla grande.

  2. Mai panama….ho paura mai…

  3. Gomez, Rossi, Savic, Tomovic, Borja Valero. Sabato ci mancheranno ancora 5/11 di titolari.
    Quandi finirà questa sfortuna ladra?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*