Beha: “Sousa ha commesso il reato di lesa maestà, ma di cosa dovrebbe scusarsi? Una parte di stampa leccaculista da commuovere”

Oliviero Beha, giornalista e tifoso della Fiorentina, scrive così su Il Fatto Quotidiano: “La squadra che appartiene ai Della Valle bros. di questi tempi fatica, come è ovvio: quel Conte portoghese che è Paulo Sousa non aveva chiesto a caso prima (e invano, a presa per i fondelli) un difensore di vaglia, in estate come in gennaio, e poi un potenziamento anche a centrocampo. Poiché fa capire il suo disappunto, lo danno in pericolo di lesa maestà nei confronti del duo mocassinico, che ne aspetterebbe le scuse. Ma di che? Di essere nel suo campo bravo almeno come Dieguito nel suo? Copione già visto, con Prandelli e Montella, e un seguito di stampa leccaculista da commuovere. Un po’ di sale in zucca vorrebbe che le parti conciliassero, e il tecnico fosse rispettato come non è avvenuto finora, quale che sia la posizione finale della Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

62 commenti

  1. Mi riferivo a prima dell’ arrivo di Abramovich… chiaramente…

  2. Difatti il Chelsea ha milioni di tifosi nel mondo……. inizia a vincere e poi vedi…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*