Questo sito contribuisce alla audience di

Belli sì, ma serve concretezza

La Fiorentina a Parma ha giocato da squadra (molto meglio della Fiorentina vista contro l’Inter), i viola hanno tenuto il pallino del gioco in mano e hanno costretto i padroni di casa (che non perdono ora da 13 partite) a giocare in contropiede e a difendere in 9 uomini. La Fiorentina però continua a peccare di concretezza, tanto belli quanto evanescenti quando si arriva a concretizzare la mole di gioco. Montella e i suoi devono migliorare questo aspetto soprattutto ora che si va verso una coppia d’attacco come Gomez-Matri che in area la fa da padrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA