Questo sito contribuisce alla audience di

Bellinazzo: “Il progetto è tra i migliori d’Europa. Senza stadi adeguati la Serie A è destinata al peggio”

Il giornalista del Sole 24 ore Marco Bellinazzo ha parlato ai microfoni di Radio Blu del progetto del nuovo Stadio della Fiorentina presentato ieri. Queste le sue parole: “Visto il progetto della fiorentina è innegabile che sia in linea con gli stadi dei maggiori club europei. Gli stadi ormai non devono essere aperti solo la Domenica: devono “funzionare” tutta la settimana e offrire ogni tipo di servizio. Il progetto dei Della Valle mi sembra in regola. Ovviamente il tutto è arrivato con qualche anno di ritardo rispetto a quanto si fosse predetto, ma speriamo davvero di vedere la Fiorentina giocarci entro il 2021. Qui in Italia siamo molto rallentati dalla burocrazia. All’estero è molto diverso e una volta partiti i lavori si finisce molto velocemente. Per i viola sembrano esserci problemi di finanziamento, ma credo che sia solo un bluff della società. Quando si presenta un progetto del genere con l’ok anche del comune, diventa poi semplice raccogliere finanziamenti sul mercato internazionale. Sicuramente ci saranno ancora ulteriori passaggi, ma essendo stato il via libera il lavoro si farà. Si devono trovare modi per far entrare altre società nell’affare. Al di là che lo stadio nuovo possa diventare un fortino sul punto di vista dei punti, la cosa sarebbe fondamentale anche dal punto di vista economico. In questo momento la Fiorentina incassa tra i 10 e i 15 milioni di euro l’anno; con lo stadio nuovo si può pensare di riuscire a triplicare questi introiti. La società in questo modo troverebbe una sorta di autosufficienza  grazie agli ingenti ricavi, e non sarà più quindi costretta a cedere i pezzi pregiati per pareggiare i bilanci. La situazione di adesso in Europa ci fa capire che il calcio sta diventando un vero e proprio business. Se il calcio italiano non viene salvaguardato, ci troveremo in un futuro in cui i giovani tiferanno Barcellona e Real Madrid. Credo che senza stadi e quadre adeguate non si possa continuare a competere in Europa”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Redazione , continuate a respingere un mio commento con la dizione non corretta, già pubblicato . Tre commenti c’erano 30′ fa e tre commenti ( senza il mio) sono ora

  2. S69@ i tuoi argomenti grondano di maligni sofismi e su questi assurdi ragionamenti ci racconti favole . Quando e a chi i Dv hanno chiesto un anno per raccapezzare il “lesso”? . E la bellissima ipotesi che dopo due anni “confesso candidamente di non aver nessuno “è proponibile? Ma indo’ tu vivi? Si sta parlando di business e di capitalismo vero ( ma forse ti fa schifo) non si bancherelle di San Lorenzo . Non è questo solo un tuo inespresso (si fa a per dire) sogno? E poi l’altro giochino sui promessi ( 9 anni fa ) 35 milioni fa morire dal ridere, ma chi vuoi prendere per i fondelli ? Gli allocchi saremmo noi leccavalle ? Queste si che sono argomenti medievali, ideologie da strapazzo e da nostalgico del nulla. I fatti ( non le gufate ) sono che il progetto (che non è un plastico) è stato presentato e ora la parola passa ai Fiorentini (ma tu dado’tu vieni?) politici e no il resto come quello delle plusvalenze estrapolate dai bilanci, sono ciance da provincialotti con la bocca amara dalla bile che trabocca per la preoccupazione che qualcuno alla fine si becchi del bisc….o.

  3. Max, te sei quello della riqualificazione con il cemento e del “se serve per essere più competitivi, viva la speculazione edilizia”.
    Qui nn si tratta di gufare o meno. Se io voglio fare una cosa e ci sono i presupposti, la faccio indipendentemente da chi guferebbe.
    Ma se io volessi fare una qualsiasi operazione che richiede 420 milioni, chiedo un anno di tempo al comune “per trovare partner” (cioè gente che caccia il lesso), ma dopo un anno e due mesi, confesso candidamente di nn aver trovato nessuno è di essere ancora in cerca, te che gufo nn sei, come giudicheresti il mio progetto ?
    Poi perdonami, te che parli tanto di medioevo, il concetto di “gufo”, portarogna, jettatore, è molto medioevale. Sa di caccia alle streghe.
    Siamo razionali per cortesia. Dopo lo show suggestivo, vediamo se comune e DV, porteranno qualcosa di più concreto di un plastico, un video e tante chiacchiere.
    Ti dirò di più, nn importa arrivare al 2019 per capire se è un bluff; DDV, 9 anni fa, disse, “se mi fanno fare la cittadella, sono pronto ad anticipare da subito 35 milioni per il mercato”. Vediamo quest’estate, se i DV metteranno i soldi, magari è una roba seria, ma se si va avanti con.lw solite plusvalenze, all’ora sarà evidente anche a te, che tutta questa vicenda è l’ennesima presa di giro di questa gente.

  4. Caro Max per come scrivi e pensi l’unico ciuco sei tu!

  5. Vallo a SPIEGARE AI TROGLODITI di alcuni politici RADICALI di SINISTRA di Firenze. Mi sembra chiaro che per competere con le BIG europee se incassi 140 milioni e loro incassato tre volte la tua squadra alla lunga non reggi. Sei tagliato fuori dal calcio che conta CHAMPION LEAGUE. Purtroppo i nostri POLITICI sono indietro come mentalità. Ma usassero il CIUCO forse s’inquina meno. DV cercano di fare il salto di qualità ora sta a noi invece di GUFARE O DIRE TANTO NON SI FARA’ MAI si deve pretendere che si faccia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*