Belotti: “Ho studiato Mario Gomez, vorrei avere quella sua caratteristica”

Belotti, attaccante della Nazionale e del Torino che ha castigato la Fiorentina, a La Gazzetta dello Sport, parlando dei suoi modelli inserisce anche un ex viola che a Firenze non ha certo fatto vedere tali doti: “Il primo modello fu Shevchenko. Per me poteva esserci anche Maradona in campo, io vedevo solo lui. Di Sheva avrei voluto avere tutto, di tutti gli altri attaccanti che ho “studiato” una qualità a testa: la freddezza sotto porta di Mario Gomez, la facilità di smarcarsi di Torres, lo strapotere fisico di Drogba. Oggi prova a rubare qualche segreto ad Aguero: movimenti, senso della posizione, come sente la porta e arriva sulla palla prima degli altri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Sieeeeeee in infermeria.

  2. Freddezza sotto porta di mario gomez…ahahahahahahahahaha

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*