Questo sito contribuisce alla audience di

Benalouane non le manda a dire: “Mia buona fede messa in discussione, questo non va bene. Io calciatore con grandi obbiettivi”

Yohan Benalouane si mette finalmente alle spalle un periodo complicato iniziato la scorsa primavera. Il Collegio Arbitrale Lega Serie A, nella giornata di ieri, ha infatti emesso il lodo con il quale ha pienamente riconosciuto le ragioni del calciatore, condannando la Fiorentina al pagamento di tutti gli stipendi maturati nella passata stagione sportiva. Queste le sue parole a TuttoMercatoWeb:

Benalouane, quali sono le sue prime sensazioni?
“Sono molto contento per questa decisone. Il Collegio Arbitrale ha reso giustizia per un problema che di fatto non esisteva. È stato un periodo difficile perchè qualcuno ha messo in discussione la mia buona fede e questo non è bello. Io sono un calciatore con grandi obiettivi e mi spiace che l’esperienza alla Fiorentina sia andata così”.

Anche perchè era arrivato con grandi motivazioni.
“Firenze è una città bellissima, volevo dimostrare il mio valore e giocarmi le mie carte ma questo non è stato possibile”.

Ora come sta fisicamente?
“Sto benissimo. Ho voglia di mettermi in gioco e continuare il mio cammino. In Inghilterra non ho trovato molto spazio, ma continuo ad allenarmi bene per farmi trovare pronto. Sono pronto a rimettermi in gioco. Ci sono delle situazioni da valutare, ma non voglio avere fretta. Voglio fare la scelta migliore. Sono sempre il giocatore che avete conosciuto in Italia. Al Leicester non l’ho dimostrato ed è un grande peccato. So che presto tornerò in campo e farò pentire un po’ di persone”.

Ringraziamenti da fare?
“La mia famiglia che mi è sempre stata vicina e lo studio DCF Sport Legal che ha lavorato con grande professionalità, in particolare l’Avvocato Cesare Di Cintio, l’Avvocato Anna Maria Toldonato e il Dott. Manuel Sandoletti. Hanno lavorato tantissimo insieme al mio agente Daniele Striani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. ma la nostra società avvocati all’altezza non li trova? sempre figurette!! ora bisogna pagare lo stipendio a questo che lo ha rubato palesemente!! basta con queste figure!!

  2. Lui avrà pure rubato lo stipendio ma chi lo ha preso e gli avvocati di tutte le cause perse cosa hanno fatto?

  3. Ma che vada a ******…lui ed i suoi avvocati….. Bidone

  4. Fracazzo da Velletri

    L’ennesimo giocatore che viene a Firenze e si lamenta di come è stato trattato, saranno tutti in malafede? ?la ragione è sempre della società? Chi va via da Firenze donna o uomo che sia ha sempre qualcosa di cui lamentarsi…..sarà. ..se poi la giustizia ci da sempre torto. …sarà! !!!!

  5. Basta che non si radicalizzi anche questo….

  6. Per essere pagati si deve lavorare!
    Pretendere lo stipendio in questo caso è come rubare!

  7. Nella vita ci vuole c… Tu … Tomovic…. E tenti altri…. Mah

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*