Questo sito contribuisce alla audience di

Benassi, lo stop dopo la rinascita: c’è ancora margine

Dopo aver trovato la via del gol per tre partite consecutive, Marco Benassi si è fermato contro la Roma e anche la prestazione è stata inferiore a quelle precedenti. Un calo era fisiologico, nelle ultime gare l’ex capitano del Torino è rinato ed è stato sicuramente il primo calciatore della rosa che ha beneficiato del passaggio al 4-3-3. Il ritorno al ruolo originale, lui che mal sopportava di giocare nel 4-2-3-1, ci ha permesso finalmente di ammirare quel giocatore che tanto era salito agli onori della cronaca negli ultimi anni. E poi c’è quel vizietto del gol: nelle ultime stagioni mai ha segnato meno di tre gol e le possibilità di battere il proprio record personale, fissato a cinque reti nell’ultima stagione, sono concreti. Con la Roma però, è arrivata una prestazione sottotono a livello corale e anche Benassi non ha inciso più di tanto. Un piccolo stop che non deve arginare la crescita di un giocatore importante per la Fiorentina del presente e del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Benassi è stato un ottimo acquisto ,certamente piu’ forte della Lumaca Iberica , perchè non corre a vuoto , contrasta ,non rallenta il gioco , ha grinta ed inquadra la porta.

  2. Benassi può e deve fare meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*