Questo sito contribuisce alla audience di

Bene, bravo, tris!

Firenze lo ha aspettato molto Mario Gomez ed è da quel festoso 15 luglio 2013 che aspetta e sogna un gol del tedesco a Firenze. Perfino per ottenere le prime marcature in trasferta è servita un po’ di pazienza con un tocco malefico di Grichting a togliergli la prima gioia nel preliminare di Europa League, quindi due pali prima della doppietta a Genova. Ora però Mario è rientrato e sta cominciando a carburare davvero, avendo già bucato la rete in due partite consecutive, nelle quali per altro ha giocato solo gli spezzoni finali. Contro la Juventus è possibile, se non probabile, che torni dal primo minuto e l’attesa per il terzo gol di fila è innegabile ma a questo punto anche più che giustificata. Forza Mario, in fondo “non c’è due senza tre…

© RIPRODUZIONE RISERVATA