Questo sito contribuisce alla audience di

Benedetto Ferrara: “Corvino ha dato il via al teatrino Bernardeschi. Uno spettacolino già visto”

La partita contro il Napoli di sabato scorso è stata disastrosa in campo, ma anche fuori dal campo la Fiorentina ha deciso di dare fuoco alle micce, almeno per quel che riguarda la situazione di Federico Bernardeschi. Quello che è successo è stato descritto così da Benedetto Ferrara, giornalista de La Repubblica, in un suo articolo pubblicato stamani: “Corvino dà inizio allo spettacolino previsto dal cartellone del teatrino, quello intitolato: il tormentone Bernardeschi. Il direttore generale la butta lì: “Stiamo lavorando per una squadra competitiva anche in futuro. Con o senza Bernardeschi“. Insomma, non tocca a noi decidere. Il teatrino comunque ha un percorso preciso e sempre il solito: la società fa un’offerta per il rinnovo del contratto, il giocatore aspetta di capire i progetti della società, il tempo passa, le proposte arrivano, un giorno spunta Andrea Della Valle e se va bene e ha avuto l’ok riesce a trattenere un altro anno o altri 4 mesi il giocatore (il nostro regalo per Firenze), sennò dice che il ragazzo ha deciso di partire e via così. Nel frattempo la campagna per trasferire le colpe sul giocatore va avanti…Comunque Diego Della Valle avrebbe posto come sempre il suo veto: dovesse partire, il numero dieci andrà all’estero. È un problema di immagine, marketing, diciamo. La cessione all’estero anestetizza l’eventuale dolore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Se questo teatro si ripete da anni e c’e chi fa’ ancora l’abbonamento,vuol dire che va bene così….ma ancora peggio e’ che dopo aver infamanti il giocatore,i soldi ricavati scompaiono o vengono sperperati da Corvino in giocatori da serie C.

  2. Bravo il Ferrara, meglio praticarla così in effetti l’anestesia, non avrei mai voluto trovarmi al suo posto nel caso della telefonata di rettifica e conseguente Ammonizione Dellavalliana…. meglio scrivere sempre cosa AMBIZIOSA, il roba MOLTO AMBIZIOSA è eresia Dellavalliana, e si finisce male con l’eresia, meglio l’anestesia, assolutamente!

  3. Alessandro, Toscana

    Gobbo nelle vene Ferrara scrive cose VERE! Tu invece vieni allo stadio dai che ti voglio”conoscere”……

  4. Analisi dura ma ineccepibile.

    Lasciamo ai gonzi la libertà di bearsi per Bernardeschi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*