Questo sito contribuisce alla audience di

Benedetto Ferrara: “La strepitosa rivoluzione di Corvino sui terzini. Quando Pioli ha fatto capire che Olivera era affidabile come un investimento in Banca Etruria”

C’è una maledizione che attanaglia la Fiorentina ed è quella chiamata terzini. Il giornalista de La Repubblica, Benedetto Ferrara, approfondisce il tema stamani sul suo giornale, utilizzando in parte anche una buona dose di ironia: “Prima il problema era a destra, dove un adattato Nenad faticava parecchio. Poi c’è stata la strepitosa rivoluzione di Corvino, che magicamente ha catapultato il problema a sinistra. Perché dopo il tracollo esistenziale del povero Nenad, Pioli ha visto i suoi capi e ha fatto capire con pacata chiarezza che da una parte Maxi Olivera era affidabile come un investimento nella vecchia banca Etruria, dall’altra Gaspar era forte, sì, nel senso che andava veloce, ecco, ma il lavoro di terzino era un’altra cosa”.

Qual è stata la soluzione? Ferrara scrive ancora: “Serviva un terzino che costi nulla e guadagni poco. Quindi basta sfogliare il catalogo della B ed escludere Pasqual” ed è in questo modo che sono arrivati Biraghi e Laurini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Corvino ha fatto tre campagne acquisti vergognose. Deve dimettersi. E’ desueto. Non è aggiornato ed è stato sempre sopravvalutato.

  2. Drisa, io la colletta la farei per i tuoi poveri genitori che devono sopportare un brodo come te.

  3. Vilma fai pochi interventi ma li sbagli tutti..sei come icardi che in area è infallibile..complimenti e FV

  4. Ragazzi c’è grossa crisi e ogni posto di lavoro va tutelato. Perfino quello di Ferrara: lasciatelo scribacchiare in pace perché anche lui tiene famiglia. Mica siamo obbligati a leggere le idiozie e cattiverie che scrive! Certo quello che scrive è sempre contro la Fiorentina e alla lunga può contribuire a destabilizzare l’ambiente. E allora ho pensato: e se facessimo una bella colletta, inviamo i soldi a Repubblica chiedendo di girarglieli a condizione che scriva di meteo, ballerine o traffico? Chi ci sta? #unacollettaperferrara

  5. Vilma, ma secondo te un giornalista sportivo deve per forza essere un ex calciatore o allenatore, uno che tratta cronaca giudiziaria un ex giudice e uno che scrive sulla politica interna un ex politico? mi sa proprio che tu di giornalismo ne capisci come Cognigni di calcio, continua a difendere questa proprietà che è più deleteria… della sabbia dentro le mutande, siete rimasti in pochi, gli ultimi mohicani di questa povera tribù.

  6. Se si tiene conto dei fatti, non si può ignorare che il lavoro di CORVINO è stato particolarmente apprezzato dalla società, al punto che all”impeto zelante del DS, lo stello DDV ha posto un argine in prossimità della chiusura della campagna acquisti.
    Si può quindi serenamente ritenere che il CORVINO sia la giusta risposta avli obiettivi dei DV.

  7. DellaValleforever

    Ottimo Ferrara. Ora aspettiamo a gloria il giorno che vedremo anche te a mettere un bel lenzolo allo stadio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*