Questo sito contribuisce alla audience di

Benedetto Ferrara: “Se trovare terzini in giro non è facile, scovare un regista lo è ancora meno. Nessuno sta dando ancora il meglio di sé…”

Il giornalista de La Repubblica Benedetto Ferrara ha analizzato sul quotidiano la situazione delicata relativa al regista viola: “Milan Badelj è uno dei sopravvissuti alla grande epurazione. Eppure era quello che doveva sempre andare via. Storie di procuratori smaniosi e desiderio di cambiare strada. Più della società che il suo, che per tacere voci strane a un certo punto ha cambiato agente e prospettiva di vita. Ogni volta che facevi il suo nome ti dicevano che lui ci teneva a far sapere di essere felice di restare qui. E se trovare terzini in giro non è facile, scovare un regista lo è ancora meno. Non è che il croato stia giocando una stagione pazzesca. Ma nessuno, per la verità, sta riuscendo ancora a dare il meglio di sé. La bella scoperta si chiama Pezzella. Chiesa non è un novità. Il resto lotta per crescere e comunque un giocatore di esperienza che detta i tempi è fondamentale, soprattutto per una squadra nuova di pacca che deve costruirsi una identità.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*