Benedetto Ferrara: “Sembra che Sousa si sia studiato i precedenti per capire come sia possibile farsi mandare via”

Benedetto Ferrara

Non c’è dubbio che il caso Sousa-Bernardeschi animi molto queste ore a Firenze. Su La Repubblica, il giornalista Benedetto Ferrara scrive su questa vicenda: “Sousa è uno col cervello che funziona e seguendo un po’ la sua storia viene quasi da pensare che si sia studiato i precedenti per capire come sia possibile farsi mandare via. Dalla cena con i russi (Prandelli per il solo sospetto di aver cenato con Bettega fu mandato via e bollato come traditore) alle stilettate all’orgoglio della famiglia. E Montella dicendo che la squadra aveva chiuso il suo ciclo fu costretto a fare le valigie. Lui tra le dichiarazioni del gennaio scorso e queste su Bernardeschi sta facendo pari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. E se anche fosse? Chi se ne frega se lo mandano via o no a fine anno. L’importante è che vinca le partite finchè allena la Fiorentina. Non si vince nulla ad andare tutti d’amore e d’accordo. Conta vincere le partite sul campo. Sousa quello deve fare, mica è Madre Teresa di Calcutta o Gesù Cristo, se straparla e poi vince è un Grande, se parla bene, e non vince, è un Fesso e quello delle ‘supercazzole’, come piace dire al Ferrara di turno. Le chiacchiere non contano una mazza, quindi è evidente che Ferrara, che solo chiacchiere produce per mestiere, non conta nulla, mentre Sousa se vince è un Dio, se perde è un Fesso.

  2. ….FRADIAVOLO c’e’ sempre qualcuno che vive nel mondo dei sogni e degli ipocriti che non vogliono farsi dire la verita’!!! ..SALVO POI PENSARE LE STESSE COSE DOPO PERO’!!!….”e’ ma un allenatore non deve esprimersi cosi!”…STRONZATE DA PROVINCIALI, LIMITATI DEL C….pensiamo piuttosto a vincere stasera CHE HO GIA’ SENTITO TEORICI DEL CALCIO CHE BISOGNEREBBE METTERE LE SECONDE LINEE ..e magari se va male dopo sono gli stessi che diranno: E’ MA SOUSA HA SBAGLIATO A STRAVOLGERE LA SQUADRA…roba da manicomio!

  3. …SAX64/71…ma cosa vuoi svilire la societa’ …dai su che corvino tra qualche tempo si freghera’ le mani per la cessione di bernardeschi. permalosi e ipocriti servonjo a poco alla causa viola…vivaddio che sousa dice le cose come stanno e pensiamo a stasera che e’ complicata.

  4. …suvvia benedetto pensa piuttosto a stasera che e’ una partita delicatissima per il nostro futuro!…dai che le parole di sousa aumenteranno il prezzo di bernardeschi quando corvino lo vendera’….

  5. Nel periodo dal 1969 (secondo scudetto) all’avvento dei DV, hanno vinto almeno uno scudetto, oltre alle strisciate, il Cagliari, la Lazio, il Torino, la Roma, il Verona, il Napoli, la Sampdoria. Inoltre, Parma, Sampdoria, Napoli e Lazio vincevano anche in Europa. La Viola purtroppo stava a guardare. Ora la situazione è addirittura peggiore: da quando la Viola è tornata in A, hanno vinto solo le strisciate. Questo per dire che Sousa ha detto una amara verità: certo che una cosa del genere se la poteva tenere per se, soprattutto alla vigilia di una partita importante

  6. Che Berna sia destinato in futuro a squadre più blasonate della Fiorentina è abbastanza scontato.
    Che lo dica però a chiare lettere il nostro mister, svilendo la considerazione verso la società, mi pare veramente stupido e per niente professionale.

  7. Scatto, te preferisci uno come Sousa che ti dice le cose come stanno o prefertisci le menzogne dei DV o di Gnigni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*