Benini: “Un accordo importante con la Fiorentina”. Pacini: “Per i viola una corsia preferenziale per i nostri talenti”

La Fiorentina ha allacciato un partnership per l’Usd Follonica dopo il recente accordo siglato dal presidente azzurro Valerio Pacini e dall’amministratore delegato dell’Acf Fiorentina, Sandro Mencucci. Con questo accordo la società di via Manfredo Fanti diventa collaboratrice della squadra del Golfo che a sua volta entra nella galassia delle affiliate ai viola. «È un accordo importante – spiega il sindaco Andrea Benini a Il Tirreno– offre prospettive nuove, progettualità e potenzialità interessanti da cogliere perché la Fiorentina (della quale fra l’altro Benini è anche tifoso, ndc) è una società seria e prestigiosa e questo accordo non potrà che offrire occasioni di crescita e visibilità ai nostri giovani oltre che momenti di formazione ai tecnici locali. Un passo importante per guardare con ottimismo al futuro, per far tornare i giovani a giocare per i colori azzurri e per poter tornare un punto di riferimento del calcio a livello interprovinciale. Dobbiamo ringraziare la Fiorentina per la disponibilità e la dirigenza del Follonica per l’impegno ed il lavoro». A spiegare nel dettaglio l’accordo è il presidente del Follonica, Valerio Pacini: «La Fiorentina ha deciso di investire come immagine ed opportunità su Follonica per favorire lo sviluppo di idee ed attività connesse alla scuola calcio. I tecnici fiorentini saranno in visita periodica a Follonica per stage di formazione, inoltre la Fiorentina avrà la prelazione sulle segnalazioni di talenti under 16. L’obiettivo finale è quello di migliorare le competenze da trasmettere ai ragazzi anche con stage e visite organizzate. Il nostro auspicio è che questo sia solo un primo passo e che in futuro la partnership con la Fiorentina cresca e si rafforzi, la società viola appartiene alla storia ed alla cultura sportiva di questo Paese e aver stretto questo accordo è per noi importantissimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA