Bergomi: “Ero innamorato della prima Fiorentina di Sousa, poi è successo qualcosa. Al posto del portoghese vedo Giampaolo”

Giuseppe Bergomi, ex difensore dell’Inter e attuale seconda voce di Sky Sport, ha parlato a TMW Radio della Fiorentina: “Contro l’Atalanta sarà dura: ha le qualità ma se non ci mette intensità e non regge il ritmo della partita non esce da quello stadio. Paulo Sousa? Quello che è successo è un peccato. Ero innamorato della Fiorentina durante la prima parte della stagione scorsa. Sousa era entusiasta e c’era un grande clima, oltre ad aver creato un nuovo sistema di gioco. C’erano le basi per fare bene, seppur non per vincere il campionato. Non conosco quanto successo tra Sousa e la società, ma dispiace vedere la Fiorentina senza obiettivi. Se la Viola vuole lottare per la Champions dovrà prendere calciatori pronti e non cedere agli assalti che arriveranno in estate per Bernardeschi e Chiesa. Se invece il discorso della proprietà è più legato ai giovani, allora quella è un’altra via. Dobbiamo capire quali sono i piani e i fondi a disposizione della società. Successore di Sousa? Mi piacciono Sarri, Giampaolo e Di Francesco. Sono tre allenatori integralisti, che cambiano poco. Ora come ore, dovessi fare un nome direi Giampaolo“.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Giampaolo il peggiore….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*