Questo sito contribuisce alla audience di

Bergonzi: “La trattenuta su Astori è clamorosa, faccio fatica a commentare questi episodi. Quello al Var cosa guardava?”

L’ex arbitro Mauro Bergonzi è intervenuto oggi a Stop&Gol, in onda su Radio Fiesole: “Ogni arbitro fa tanti errori in carriera, questa è la premessa. Lo scorso anno quando qualcuno sbagliava si diceva “facile rivederla in tv”. Faccio fatica a commentare questi episodi. La trattenuta su Astori è clamorosa, ce l’hai davanti agli occhi in campo. Non serve rivedere niente, non so come non si possa dare il rigore. Tra l’altro è un’azione su palla inattiva, vedi tutta l’area. Oltretutto Spinazzola gli va anche dietro ad Astori, per essere sicuro di buttarlo giù. Se non vedi questo rigore non sei adeguato ad arbitrare in Serie A. E quello che era al Var cosa guardava? Lì non è un problema di inquadratura, ce n’è una che è clamorosa e basta quella. Se si arriva ad arbitrare in Serie A, vuol dire che si è arbitrato almeno mille partite in categorie inferiori e di falli come questo ne devi aver fischiati tanti. Non so cosa guardasse Pairetto, Manganiello al Var ha valutato che la trattenuta non fosse così energica. Non c’è altra spiegazione. Il fallo su Gil Dias? Hanno fatto tutto il contrario di quello che dovevano fare. Doveva fischiare il rigore che era netto, eventualmente non ci fosse stato contatto gli avrebbero detto che non c’era tramite Var, come è successo in Sampdoria-Milan. Mi auguro tantissimo che Nicola Rizzoli riesca a diventare un grandissimo designatore ed insegni a questi ragazzi ad arbitrare. La qualità degli arbitri giovani è molto bassa, il giudizio è severo ma ne sono convinto. Rispetto alle prime giornate è arrivato sicuramente l’indicazione di usarlo meno possibile il Var. Ieri a Genova, ad esempio, ha funzionato benissimo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Ma non avete ancora capito???

    E’ straovvio che qualcuno del “palazzo” NON vuole che la Fiorentina salga in classifica.

    Non so come mai noi stiamo sempre sulle palle a qualche losco personaggio influente…

    E’ sempre la solita vecchia storia.

  2. che guardava quello al var??? un porno!
    che volevi guardasse, la partita?

  3. Quando si è in malafede non c’è VAR che tenga.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*