Berna, l’ultimo passo per diventare un big

Bernardeschi Carpi

Per molti è, assieme a Kalinic, il giocatore merita più di tutti la palma di “uomo dell’anno” di questa Fiorentina made in Sousa. Stiamo parlando di Federico Bernardeschi. Il talento cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina sta convincendo tutti tra tifosi e addetti ai lavori per il suo rendimento e la sua abnegazione. A voler fare i puntigliosi e voler per forza trovare un difetto, o meglio un punto da migliorare, sicuramente è la fase puramente realizzativa la parte dove il numero 10 viola ha finora brillato di meno. Certo la posizione di esterno che gli ha ritagliato Sousa lo tiene forse troppo lontano dalla porta; in serie A infatti Berna è ancora alla ricerca della prima rete, che gli permetterebbe di sbloccarsi e, perché no, avanzare la sua candidatura in maniera ancor più convincente a Euro 2016. Ma è davvero un pelo nell’uovo perchè il ragazzo ha sempre fornito ottime prestazioni e tanti assist dimostrando di saper giocare in maniera disinvolta in tutte le parti del campo. Speriamo che nel 2016 possa colmare anche questa sua lacuna e consacrarsi definitivamente tra i big di questa Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA