Berna, ora metti un po’ di colla sotto le scarpe

Entusiasmo più che giustificato quello che ruota intorno a Federico Bernardeschi, prossimo a diventare uno dei protagonisti principali della squadra di Sousa e probabilmente nella primissima rotazione, dopo appena un anno di apprendistato nella massima serie. Il talentino classe ’94 si è legato a lungo alla Fiorentina con il recente rinnovo, ponendo le basi per una gran bella stagione e mettendo a tacere tutta una serie di voci spiacevoli sul suo conto. A questo punto diventa cruciale però per l’attaccante carrarese rimanere con i piedi per terra, mettendo idealmente un po’ di colla fra un tacchetto e l’altro: se è pur vero che ben comincia è a metà dell’opera, è vero anche che volando troppo vicino al Sole si rischia di scottarsi. Per Berna arriva in sostanza ora il difficile: confermarsi senza montarsi la testa, rischio che ad oggi l’ex Crotone ha sempre gestito alla perfezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA