Bernardeschi-Chiesa: è finito l'”esilio” delle pianticelle

L’ultimo mese di campionato è stato un po’ quello dell'”esilio” da parte di Sousa nei confronti delle due pianticelle principali della rosa viola: Chiesa e Bernardeschi. Un piccolo calo per l’esterno classe ’97, a cui spesso è stato preferito Tello; qualche problema fisico per il numero dieci, ultimamente anche a sedere per tutti i 90 minuti o comunque sempre sostituito. A Reggio Emilia però, è arrivata la riscossa da parte di entrambi, decisivi con i rispettivi gol per evitare la sconfitta della Fiorentina. E sembra davvero il momento per i due Federico di tornare a prendere per mano la squadra viola, dal primo minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*