Bernardeschi e l’annosa incognita tattica

Bernardeschi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Anche in questa stagione Federico Bernardeschi è ripartito dalla posizione dove lo aveva reinventato Sousa nella scorsa annata, da esterno a tutto campo sulla fascia destra. Eppure il giovane talento di Carrara è dai più identificato come un attaccante, visti i numeri che aveva nel settore giovanile gigliato; l’arretramento lo ha portato però a segnare meno ma soprattutto ad avere meno lucidità nei pressi dell’area di rigore. In attesa di vedere se il portoghese riuscirà a ideare delle alternative per il gioco della sua squadra, l’incognita intorno a Bernardeschi resta, insieme alla curiosità di vederlo davvero più vicino alla porta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Fino a gennaio io lo proverei e userei ilicic come riserva di Kalinic, perchè anche come “falso nove” può andare bene… altrimenti che abbiamo a fare Toledo, Zarate, Berna e Tello? E si segna solo da calcio d’angolo 😉 tanto poi ilicic gioca bene solo con le piccole squadre e male con le forti…

  2. Col 433 dovresti togliere il pupillo ilicic, che anche se spesso fa bene, lo sacrificherei ogni tanto per vedere all’opera il tridente Berna kalinic tello..

  3. Io continuo a non capire Soyusa perchè non passi al 4-3-3 :-0!!?? Adesso ha anche gli uomini giusti 😉

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*