Questo sito contribuisce alla audience di

Bernardeschi-Juventus, questione di bonus. Cognigni pronto a scendere in campo

Da domani, ogni giorno può esser quello buono per l’addio di Federico Bernardeschi. Repubblica annuncia che l’appuntamento (salvo rinvii) è fissato per martedì. Fiorentina e Juventus alla ricerca dell’intesa: l’impressione è che non dovrebbe volerci troppo tempo. Ci sarà Corvino, ma non è da escludere la presenza di Cognigni, pronto ad intervenire. Restano da limare 5-6 milioni dai bonus (8 ne chiedono i viola oltre ai 40 di base fissa, 2 ne offrono i bianconeri) a 40 + 5 l’intesa può arrivare. Un po’ più complicato, semmai, accordarsi sulle modalità di pagamento. Marotta vorrebbe rateizzare su tre anni, mentre Corvino vuole il più possibile tutto e subito. Niente, comunque, che lasci pensare (al momento) a uno stop. Fronte Simeone: tutto fermo in attesa dell’addio di Kalinic, ma la Fiorentina non molla il ‘Cholito’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Porprietà e dirigenza disastrosi. Diego Della Valle continua a fare i dispetti ai tifosi Viola, stanno provocando la gente, nessuno, a mio modo di vedere, dovrebbe fare l’abbonamento, è inutile mettere lenzuola e striscioni se poi diamo loro i soldi…

  2. Menomale scende in campo Gnigni …

    Sia mai che possa rimanere a Firenze ?!?

    Via, via… Siamo già talmente forti così…

    Poi con quei 40 in saccoccia, si può vedere di prendere anche un par di prestiti….

  3. Cederlo ai gobbi sarebbe l’ultima pugnalata a noi tifosi. Occhio, gnigni!|

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*