Questo sito contribuisce alla audience di

Bernardeschi: “Le panchine ad inizio stagione mi hanno fatto bene. Sarebbe una grande emozione indossare la fascia di capitano”

Bernardeschi in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il centrocampista offensivo della Fiorentina e della Nazionale Italiana Federico Bernardeschi si racconta così in un’intervista rilasciata a Radio Bruno Toscana: ”Il nostro andamento penso sia stato più un fattore legato ai tempi con i quali siamo tornati dalle Nazionali che alla preparazione. Quando un giocatore è impegnato in estate con la nazionale, al rientro è normale non essere al 100%. Le panchine ad inizio stagione sotto un certo punto di vista fanno sempre bene perché ti fanno riflettere e ti fanno capire dove sbagli. Per questo c’è sempre bisogno di lavorare al meglio. Federico Chiesa è molto forte, non so se più di me, ma è molto forte. E’ un bravo ragazzo, con la testa sulle spalle, una persona quadrata con una bella famiglia alle spalle. Si toglierà tante soddisfazioni se continuerà così. Gli auguro di diventare il capitano della Fiorentina come ha detto Sousa, ha tutto per diventarlo. Entrare in campo con il numero 10 e la fascia da capitano sarebbe una grandissima emozione per me. Abbiamo un po’ di rammarico forse per la gara con l’Inter perché abbiamo dimostrato di saperli mettere in difficoltà seriamente. Non avessimo avuto l’appannamento iniziale e soprattutto la sfortuna sui primi gol dell’Inter avremmo avuto un altro risultato. Spesso non si considerano i fattori dettati dagli episodi perchè si vedono solo dal campo, come ad esempio quando la respinta del nostro portiere è finita sui piedi di un avversario. Garantisco anche per Joshua Perez, ho un certo sesto senso senso per i giovani, è un giocatore di ottimi mezzi, un ragazzo tranquillo che lavora molto. Babacar mi pare stia facendo il suo lavoro, cioè fare gol, poi la continuità nel giocare è destinato a trovarla sicuramente. Io gli darei sempre fiducia. Un gol di tacco alla Kalinic potrebbe anche capitare a me, ma non sono aspetti su cui mi ci perdo troppo. Sul centro sinistra si sta tutto sommato bene, ma non voglio parlare di politica. Quanto alla posizione in campo posso dire che mi ci trovo abbastanza bene così come mi capitava con la Primavera. Contro il Paok ritengo di aver fatto la mia miglior partita in questa prima parte di stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*