Questo sito contribuisce alla audience di

Bernardeschi resta un altro anno: la Fiorentina lo premia con ingaggio e fascia. Ma la clausola…

Bernardeschi in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Di ammiratori, Federico Bernardeschi, ne ha davvero tanti, ma a giugno non lascerà la Fiorentina a meno di proposte veramente indecenti. Sarà l’uomo immagine di una squadra che riparte – scrive La Gazzetta dello Sport – con la Cittadella viola, con l’ambizione di stare tra le cinque-sei grandi del calcio italiano, con una fascia di capitano che gli verrà consegnata.

A fine campionato verrà affrontato il problema contratto che lo riguarda. I Della Valle e Corvino sono pronti a premiarlo raddoppiandogli l’ingaggio fino a portarlo a due milioni di euro netti all’anno e allungando l’attuale accordo almeno di un anno (fino al 2020 per l’esattezza). Più complicato il discorso clausola: il quotidiano sportivo aggiunge che la Fiorentina non vorrebbe metterla, ma che è probabile che sarà il manager del giocatore a pretenderla. A 70 milioni di euro si potrebbe trovare un punto di incontro, magari vincolando la stessa clausola solo al mercato estero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Io il vino lo bevo buono! Te è probabile che gli dai di tavernello! Lascialo fare il calcio! Non fa x te! Segui il tiro al piattello!

  2. Non esagerare con il vino…

  3. Stai bono batirui! Le cavolate le dici tu! Quale rosa ha la lazio! Chi sono i fenomeni? Milinkovic? Immobile? Lulic? Biglia? Anderson? Solo buoni giocatori! Noi abbiamo Berna chiesa kalinic vecino borja badelj ilicic! Dai smettila!

  4. ma dove vivete?
    ma secondo voi Berna rimarrà in una squadra da 7/8 posto?
    con un monte ingaggi in continua riduzione?
    e una rosa incompleta?
    a gennaio ne abbiamo venduti 3 (diks, Toledo e zarate), più Salcedo che non può giocare..
    non fenomeni, ma a settembre dvevano essere fra i titolari..
    ma l’avete vista le rose di napoli, roma, inter e anche lazio?

    speriamo che i DV investano e inizino a programmare, vendere i “vecchi” in parabola discendente, borja, ilicic. E comparre giocatori da 7-10 ml, con ingaggi sopra il milione e mezzo….

    altrimenti scordatevi berna…

  5. A parte questo tormento che si propone OGNI GIORNO, davvero orticante, io penso che la proprietà ha avuto questo culo di trovarsi in casa Bernardeschi e Chiesa a costo 0, quindi giocatori giovani di altissimo livello…cavolo fate un gran contratto visto che hanno un valore altissimo e non state uscendo 1€!!!!

  6. Fatevene una ragione giornalisti pro grandi! Berna rimarrà a Firenze a lungo! È inutile che vi prodigate a fare campagne pro inter Milan Juve e via di scorrendo! Masticherete amaro! Berna sarà la bandiera viola x anni! Poi come diceva green se belotti( buon attaccante e basta) vale 100 milioni Berna ne vale 300! Forza viola! Care cornacchie non basterà gracchiare!!!

  7. Ne ho letto di cavolate ma questa è il TOP…

    Cioè secondo voi i Della Valle rinnovano il contratto a Bernardeschi (cresciuto da piccolo qui da noi) a circa 2 milioni di € (ovvero il doppio) più probabili bonus, con rinnovo di contratto dal 2019 al 2020 (quindi un anno), più fascia di capitano, più gioca l’Europa League qui Berna (da 3 anni) e clausola da 70 milioni di €??

    Cioè Belotti che non è cresciuto nel Torino (ma è stato comprato) ha rinnovato il contratto dal 2019 al 2021, non ha mai gioca l’Europa con il Torino in questi 3 anni (anno scorso, quest’anno e anno prossimo), contratto a 1.5 milioni di € più bonus, clausola 100 milioni di € solo per l’estero e niente fascia da capitano…

    Ma vi rendete conto di cosa scrivete?

  8. I rinnovi non funzionano come afferma (inventa) Gazzetta. Non si raddoppiano gli ingaggi prolungando di un solo anno, non ha senso, per una serie infinita di motivi.
    Se verrà rinnovato il contratto sarà per più anni e con un ingaggio tendente a crescere “per gradini” ad ogni anno, con aumenti di anno in anno più consistenti e già definiti sul contratto.

    Gazzetta è rimasta agli anni ’80…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*