Bernardeschi sempre senza quel centesimo per fare l’euro

Bernardeschi con la Nazionale. Foto: Activa Foto
Bernardeschi con la Nazionale. Foto: Activa Foto

Anche in questa tranche di gare della nazionale ha trovato spazio Federico Bernardeschi, giunto alla sua settima apparizione in maglia azzurra ed ormai parte integrante del gruppo di Ventura, dopo aver fatto già parte di quello di Conte. Ancora però il numero dieci viola fatica a mostrare a pieno la sua qualità, alternando, un po’ come a Firenze, fasi positive ad altre più grigie. Martedì in particolare, sui suoi venticinque minuti pesa il gol sbagliato a porta quasi spalancata: dal suo sinistro è partito infatti un tiro fiacco e centrale che ha strozzato in gola l’urlo ai tifosi della nazionale. Sintomo che ancora il top non l’ha raggiunto e che per farlo probabilmente basterebbe anche solo un po’ di efficacia in più nei pressi della porta: per ora in viola ha comunque doppiato lo score della stagione scorsa (in Serie A) ma la sensazione è che possa fare molto di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Si, deve crescere, ma ha fatto un tiro che è stato parato, e ha giocato venti minuti, immobile qanti tiri ha fatto? e quanti gol?: minuti giocati? 85, e allora?! L’assist a belotti che poi a centrato il palo(gol sbagliato) chi lo ha fatto? E allora ….. Vaia vaia SFV

  2. Berna ha corsa tiro numeri da campione ma deve fare almeno altri due anni di esperienza sul stare in campo e non provare sempre il dribbling o la giocata…e ci vorrebbe un allenatore bravo che gli insegnasse questo..sicuramente non Sousa che fa solo un gran casino e basta

  3. Non è che valga molto non è nè carne nè pesce io lo venderei subito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*