Bernardeschi un brand da coltivare per l’estero

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Se si parla di Fiorentina all’estero con chi segue il calcio ma non è proprio appassionato di quello italiano, i giocatori che vengono in mente ai più sono Batistuta e Rui Costa, qualche volta Mutu o Jovetic, Cuadrado per via del suo passaggio al Chelsea. Insomma, tutta gente che ha fatto la storia recente della Fiorentina, ma che non fa più parte della viola. In pochi conoscono i vari Gonzalo e Borja Valero per citare i due giocatori forse più rappresentativi. Ma c’è un ragazzo che sta emergendo come il nuovo volto della Fiorentina, e anche all’estero si comincia a riconoscere. Soprattutto ora che ha debuttato in Nazionale, Federico Bernardeschi è sempre più famoso, anche a livello internazionale, e sta diventando un simbolo della Fiorentina, nel vero senso della parola. Un giovane, forte, tecnico, duttile, che è cresciuto nelle giovanili, e con il 10 sulle spalle: insomma un mix di tutte quelle cose che piacciono a un pubblico neutrale, soprattutto all’estero. Un brand da sfruttare per far conoscere la Fiorentina, un giocatore finalmente rappresentativo e riconosciuto, su cui costruire un futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*