Betti: “La Fiorentina decise di puntare su Lezzerini e così Gollini se ne andò in Inghilterra. Il settore giovanile viola è al top in Italia”

Emiliano Betti, ex portiere e preparatore della Fiorentina, è intervenuto a Radio Bruno Toscana: “Gollini? Domenica mi sono complimentato con lui, ha fatto un grande intervento. Per me è una soddisfazione vederlo giocare in Serie A, da ragazzo l’ho allenato nel vivaio viola e insieme a lui c’era Lezzerini, su cui la Fiorentina ha deciso di investire. Gollini ha scelto di andare in Inghilterra per fare un’esperienza importante, ha doti caratteriali oltre che tecniche che ha potuto sviluppare. Il settore giovanile viola è uno dei migliori d’Italia, poi è chiaro che il fatturato fa la differenza perché non hai le stesse possibilità dei grandi club, però è stato svolto un gran bel lavoro e i risultati si stanno vedendo con Bernardeschi e gli altri saliti in prima squadra. Viareggio? Io l’ho vinto con la Fiorentina, ma poi non siamo stati tanti ad arrivare tra i professionisti, quindi la cosa più importante in un settore giovanile sono i giovani che riescono ad arrivare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. No caro Betti, il Gollo andò allo United GRATIS per i soldi mentre la Fiorentina l’aveva comprato dalla Spal che era un ragazzino (furbino). In Engalnd giocò solo in primavera e nemmeno sempre da titolare. Il ragazzo fece quindi scadere il contratto col Manchester e (sempre Gratis) tornò in Italia all’Hellas…… per qualche spicciolo in più di paghetta.
    Quanto al bravo Lezzerini son 3 anni che scalda la panca e sarebbe ora che giochi altrimenti fa la la fine di Seculin che alla fine abbiamo regalato al Chievo per 200 mila euro…. poi s’è preso Sepe in prestito 1 anno a 800 mila euro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*