Questo sito contribuisce alla audience di

Bigica: “E’ il momento di darsi una regolata, prestazione buona ma preferisco giocare peggio e fare risultato”

Il tecnico della Primavera Emiliano Bigica ha commentato a Sportitalia il k.o. sul campo della Juventus: “Sono soddisfatto della prestazione ma sono tre volte che torniamo a casa con zero punti. E’ il momento di darsi una regolata e di riprendere la strada maestra, che abbiamo smarrito. Ci è mancata precisione sotto porta, abbiamo avuto delle occasioni e ce la siamo giocata con coraggio e personalità. Vorrei fare meno prestazioni e fare più risultati, dispiace tornare a casa a mani vuote per il lavoro che fanno i ragazzi in settimana”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Se i procuratori smettessero di dire che tizio e caio (riferito ovviamente ai propri assistiti )hanno gli occhi di Pioli addosso, sarebbe parecchio ma parecchio meglio.
    Sottil, Gori, Maganjic…..farebbero parecchia ma sparecchia panca in B…..altro che avere gli occhi addosso di Pioli!
    Farebbero meglio a rasarsi a zero e a pensare a correre che pane duro ne devono ancora mangiare !!!

  2. L’operato demenziale del GrandeCorvo(!) si è esteso in tutti i campi! Ora anche la Primavera mostra tutta la “bontà della sua tramatura setosa” che al primo urto si rompe e il sarto,Bigica, che non sa rammendare finemente ma solo rattoppare ballini………anzi trasportare ballini di cemento sarebbe l’occupazione idonea per uno che prima da calciatore e ora da allenatore con il gioco del pallone c’entra come il cavolo a merenda!!!!!
    Anche lui,pugliese,è un pallino del CorvoMagno e……..i risultati sono questi.

  3. Ottimo quel Faye, appena e’ entrato ha demolito le speranze di recuperare il pareggio!!ma chi li sceglie sti giocatori di Monopoli?!?!

  4. Bè, vanno a braccetto con la prima squadra.

  5. Se il capitano pensa piu a sistemarsi i capelli che a concentrarsi sulla partita….

  6. La primavera peggiore degli ultimi 40 anni. E corvo ci ha messo solo due anni a “costruirla”. Complimenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*