Questo sito contribuisce alla audience di

Bigica: “Edmundo fortissimo, peccato che aveva un neurone soltanto. Ecco chi mi somiglia di più nella Fiorentina attuale”

Nel corso dell’intervista del tecnico della Primavera viola Emiliano Bigica a Radio Bruno Toscana non sono mancati i suoi amarcord in maglia gigliata: “Nella mia Fiorentina la nostra forza era il gruppo, c’era un gran bel rapporto tra la squadra e i tifosi. Tra i migliori giocatori con cui ho giocato a parte Batistuta e Rui Costa c’era Edmundo ma purtroppo aveva un solo neurone in testa. I rimpianti per quella stagione sono molti: non so se avremmo vinto lo scudetto ma se lui fosse rimasto, magari saremmo arrivati secondi e non terzi. Oltre a Edmundo cito Serena, Schwarz e Toldo. Ranieri è un grande motivatore, un allenatore capace di cambiare le cose anche a partita in corso. Vi racconto un aneddoto: facemmo una scommessa con Ranieri che in caso di 5 vittorie fuori casa ci avrebbe offerto una cena da Pinchiorri, in quell’anno ne vincemmo 6 e il mister ci portò a cena. Solo che da Pinchiorri le porzioni sono piccole e molti di noi andarono dopo a prendere un hot dog perché avevano ancora fame. Se devo scegliere uno che mi somiglia della Fiorentina di oggi dico Badelj”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Fortissimo ma con un solo neurone … sai quanti ne conosco
    così …

  2. Caro bigica a badelj non gli leghi neanche le scarpe e se tu avessi avuto la classe di edmundo non avresti avuto la mediocre carriera che hai fatto.ripigliati!

  3. Confermo..bigica uno dei giocatori più scarsi mai visto..FV

  4. io dico che un giocatore scarso che gioca in serie A E’ SEMPRE UN GIOCATORE CHE SA GIOCARE A CALCIO MOLTO BENE PERCHE ALTRIMENTI NON CI ARRIVAVA, E CHE NON MERITA DI ESSERE PRESO PER IL C… DA VOI CHE NON SAPETE NEANCHE DOVE IL CALCIO STA DI CASA …

  5. Bigica me lo ricordo bene..era praticamente un giocatore medio di serie B che faceva dieci falli a partita..un inutile centrocampista che faceva geometrie da dieci metri e basta…FV

  6. X la prima volta mi trovo d accordo con I’m Bored bigica era la mediocrità formato giocatore

  7. Badelj, uno che sa giocare al calcio, assomiglia a lui???!!!??? Ma siamo seri! Se questo vale ome allenatore quanto le dichiarazio i che fa , fra tre giornate è già fuori.
    Si affida la primavera ad un allenatore (?) che da calciatore non è mai stato capace di fare due passaggi di fila? Cosa potrà mai insegnare un trotterellino che era in squadra come portaborse dei calciatori veri!
    Chi vivrà,vedrà!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*