Bigica: “Fiorentina puoi passare ma devi segnare stasera. Montella tra i migliori d’Europa”

image

Emiliano Bigica, ex giocatore della Fiorentina, parla così a calciomercato.it della sfida di questa sera dei viola: “La Fiorentina non sta attraversando un momento positivo ma non dimentichiamoci che fino a due settimane fa tutti esaltavano Montella e il gioco della Fiorentina, che era in corsa su tutti i fronti. Siamo passati dall’esaltazione al massacro. La rosa viola è competitiva e abituata a certe competizioni, secondo me la Fiorentina ha ottime chance di passare il turno e continuare il suo percorso esaltante in Europa League. La partita si farà questa stasera, la Viola dovrà assolutamente segnare in trasferta. Le critiche a Mario Gomez? Dopo l’infortunio ha vissuto un momento di appannamento, ma ha grande esperienza internazionale. Non mi aspettavo un impatto così importante di Salah: non ricordo altri calciatori arrivati in Italia a gennaio che hanno avuto un impatto simile. E’ sempre il collettivo, però, a esaltare l’individualità. L’arma in più della Fiorentina, questa sera, può essere il rientro a centrocampo di Pizarro”. Su Montella Bigica dice: “Ha portato innovazione a Firenze, è un tecnico ambizioso e uno dei migliori in Europa per qualità di gioco. Bisogna avere coerenza e equilibrio nel giudizio ma nel calcio italiano questo spesso manca. Il suo futuro dipenderà dal progetto che gli prospetterà la dirigenza a fine stagione. La piazza di Firenze è esigente: lui ha fatto bene e non era certo facile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Bravi frank48 e AceBati,
    per fortuna che ci sono persone serie come voi… mannaggia, come si potrebbe fare senza … I tifosi viola hanno un valore aggiunto, voi!! 🙂 🙂

  2. Franko , stavolta la penso esattamente come te,
    È la cosa che mi impressiona di piu’ il modo in cui la viola va a fare la partite in trasferta.
    Cio’ non possiamo prenderlo come scontato,
    giá alla prima gara fuori casa , contro il napoli alla prima stagione di Montella si vedeva che qualcosa era campiato, perdemmo quella gara ma con un gioco e una personalità che non mi pareva vero di assistere ad una gara della fiorentina ed abbiamo avuto annate in cui la squadra era di livello e giocava bene, ma la classifica quasi sempre la costruiva in casa, ora la squadra ci sta , al franchi vengono a fare le barricate e allora se vuoi fare ancora di piu’ servono un campione o 2 + il ritorno di Rossi.
    Il mister x me il suo l’ha fatto e premesso che ognuno puo’ pensarla come vuole , non capisco chi pensa chi vede in montella un problema.
    3 anni fa si lottava x nn retrocedere e senza fiumi di soldi hanno fatto una squadra e molto merito va a lui.
    Peccato solo che una volts trovata la qiadratura del cerchio con 433 Lajic Cuadrado e jovetic al centro non si è potuto vendere Jovetic x usare i soldi in modo tale da rinforzare la squadra dove serviva , cercando una controfigura di Rossi , tenendo toni e prendendo un cavolo di vice pizarro e un terzino o 2 forti

  3. Fate pure del’ ironia e sbeffeggiatelo anche, ma io non ho memoria di una fiorentina che va giocare in trasferta e se la gioca alla pari con tutti come questa targata Montella. In passato, anche con Prandelli, le gare lontano da Firenze erano già finite prima ancora di scendere in campo. Noi tifosi vogliamo sempre la vittoria, ma, se così fosse, significherebbe vincere lo scudetto, la coppa italia e l’ Europa League.

  4. Nazione Toscana

    Se lo dice lui..c’é da fidarsi.
    Gira la voce che montella sia il più bravo, quindi, é bravissimo, anche per lui.

  5. No, ma cosa dice???
    Tra i migliori del pianeta … per ora! Magari, successivamente, il migliore dell’intero sistema solare …
    Dai, dai… torna con i piedi per terra!! Per ora speriamo di rivedere un bel gioco… magari accompagnato anche da un buon risultato … ci spero e ci credo.

    Questi proclami di facciata lasciamoli per la fine del campionato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*