Bilancio negativo

Marco Sportiello si immaginava sicuramente un inizio diverso con la maglia della Fiorentina: l’ex Atalanta ha scelto Firenze per riemergere dalla crisi in cui era caduto a Bergamo, ma fino ad ora i risultati non sono arrivati. Paulo Sousa non ha smesso di dare fiducia a Ciprian Tatarusanu e Sportiello si è dovuto accontentare delle briciole, che in questo caso sono state due partite da titolare in corrispondenza con l’infortunio del portiere rumeno. Più in generale, Sportiello si augurava di poter vivere una seconda parte di stagione migliore anche a livello di squadra, ma i risultati non sono arrivati e la Fiorentina a febbraio è giù fuori da entrambe le coppe e lontanissima dal sesto posto in campionato che vale Europa League. La sua vecchia Atalanta invece, sta continuando a stupire tutta Italia e la qualificazione in Europa è sempre meno lontana. I bilancio di Sportiello dunque, è sicuramente negativo per le prime settimane, ma l’obiettivo del numero cinquantasette viola è quello di ritagliarsi più spazio nel finale di questa stagione per porre basi importanti in vista della prossima. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Spero di vederlo sempre in campo al posto della tata…

  2. Pregasi la redazione di formulare meglio i titoli degli articoli per evitare eventuali infarti ai lettori. Dico… apro il sito e leggo “bilancio in negativo” e gia mi era scattato l’embolo al cervello per l’incazzatura pensando che gnigni stava gia partendo con i lamenti.
    Quindi pregasi scrivere “Sportiello: bilancio presenze in negativo”
    Grazie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*