Questo sito contribuisce alla audience di

Biraghi e le punizioni: “Mi scuso se a Verona non sono riuscito a fare bene. Ma io sono un mancino e ora…”

Biraghi e Benassi mostrano la loro maglia viola. Foto: Fiorentinanews.com

Oltre ad errori difensivi, la prestazione di Cristiano Biraghi contro il Chievo Verona è stata caratterizzata anche da un paio di errori sui calci piazzati che hanno fatto arrabbiare un po’ tutti, perché arrivati nelle fasi finali della gara e potevano essere occasioni importanti per strappare almeno un pareggio al Bentegodi: “Punizioni? Per me non è una cosa totalmente nuova – spiega Biraghi a Il Brivido Sportivo – siccome sono mancino e i mancini sono più rari, già in altre piazze mi ero cimentato sui calci piazzati. Diciamo che sono consapevole che devo migliorare tanto e mi scuso se a Verona non sono riuscito a far bene sotto questo profilo. Sto lavorando molto In allenamento per riuscire a fare al meglio ciò che il tecnico mi sta chiedendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Vederti crossare e tirare le punizioni è come mangiare la pizza con il brodino

  2. A me ha dato fastidio che non li abbia tirati veretout

  3. Caro Biraghi, fa il bravo, smetti di parlare e lascia tirare le punizioni a Veretout.

  4. Biraghi deve stare tranquillo e pensare solo al campo. Fino alla disgraziata partita con il Chievo aveva giocato discretamente, quindi deve semplicemente fare quello che sa. Nessuno con un po’ di sale in zucca si aspetta il nuovo Roberto carlos.

  5. Tifolamagliaviola

    Probabilmente a Verona ha voluto riscattarsi dopo la papera sul primo goal – sul secondo è stato bravo e fortunato Castro – ed ha esagerato con quelle due punizioni. Non ha piedi finissimi, ma s’impegna e corre. A me basta, tanto per comprare di meglio ci vogliono 7/8 milioni che I braccini non sganceranno mai.

  6. Se il ragazzo gioca vuol dire che è il migliore nel ruolo, attaccarlo sul piano personale è da meschini e purtroppo i meschini ci sono anche a firenze.
    Uno che esce a fine partita con la maglia attaccata addosso dal sudore io non lo offenderò mai. Lo posso criticare, ma non offendere.

  7. Io invece apprezzo l’umiltà che professa in questa intervista.
    “Sono consapevole che devo migliorare tanto …” intervista intelligente, lasci perdere i social e le polemiche connesse.
    Si concentri sul lavoro, che qualcosa di buono (soprattutto in fase offensiva) lo ha anche fatto vedere.
    Umiltà e lavoro, questa è la ricetta giusta.

  8. Scusa se mi permetto, caro Fabio…il problema è proprio quello…fuori uno scarso e dentro uno forse ancora più scarso, tra l’ altro pagato una cifra da pazzi….
    considerando anche le commissioni del procuratore…
    Ma questa è la Viola di questi tempi… infinita tristezza…!!!!….

  9. Leggi con calma ti sei dimenticato un importante NON. Per il resto concordo con te veramente scarso. Aggiungo un modestissimo consiglio x Biraghi: ora basta silenzio e pedalare,

  10. “Per me è una cosa totalmente nuova”???!!! Cioè abbiamo un allenatore che fa tirare calci piazzati e punizioni ad uno che non lo ha mai fatto?! Siamo messi proprio bene… Comunque Biraghi a Verona ha insistito per tirare la punizione sulla quale era pronto a calciare Veretout, che infatti lo ha anche guardato male. Comunque in tanti anni che seguo la Fiorentina mai avevo visto un giocatore fare una prestazione così negativa. Questo è veramente scarso, tempo poche partite ritornerà titolare Olivera.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*