Birsa come Kalinic: “No alla Cina. Voglio il calcio che conta”

In un momento in cui dire no alla Cina sembra essere una cosa quasi impossibile ecco che un altro calciatore, dopo Nikola Kalinic, ha rispedito al mittente la ricca offerta arrivata dall’Asia e stiamo parlando di Valter Birsa. Il giocatore del Chievo Verona, anche ex Milan, al Corriere del Veneto ha spiegato la sua scelta: “La Cina? Era molto lontana. Sappiamo perché si va là: dicendo sì a certe offerte economiche puoi sistemare te e chi ti sta intorno. Però, alla fine, non ci ho mai pensato seriamente perché c’era poco di concreto. E restare qui, al Chievo, in Italia, nel calcio europeo, significa restare al massimo livello”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*