Blanchard: “Ci stava la vittoria ma punto buono. Mi meraviglio di Sousa e Borja Valero”

Blanchard

A caldo il difensore del Frosinone Leonardo Blanchard, che commenta a Mediaset Premium il pari con la Fiorentina ed il nervosismo a fine primo tempo: “Per come si era messa nel secondo tempo, speravamo di raccogliere qualcosa di più. La Fiorentina è una grande squadra ma la vittoria ci avrebbe dato una spinta in più nella lotta per la salvezza. Ci prendiamo questo buon punto, la prestazione c’è stata. Nell’intervallo mi sono arrabbiato perché ho visto Sousa mettersi faccia a faccia con Sammarco. Mi meraviglio che l’abbia fatto un allenatore del suo livello e della sua esperienza. Una scena del genere mi ha fatto ribollire il sangue. Poi non so perché Borja Valero, un grande giocatore dal quale ho solo da imparare, si è messo contro di me. Sono comunque cose che possono capitare in campo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Guarda un po’, io invece mi meraviglio del fatto che tu giochi in Serie A e non nel Grosseto insieme ai tuoi consimili di fede juventina.

  2. Le uniche parole giuste che vedo nel leggere tutti i commenti ma, con il confermare che la squadra è stracotta e purtroppo gli arbitri non fanno il loro lavoro anzi tutto il contrario ….. mi dispiace davvero tanto per Kalinic che oltre al prenderle di brutto con un fallo non cattivo è stato ammonito e salterà la prossima e poco dopo con un fallo più “cattivo”, neanche un richiamo …..
    Ti fanno passare la voglia di guardarle le partite …..che schifo

  3. Vieni a Firenze così il sangue ti si ghiaccia noi

  4. 20 anni fa non giocavi neanche in serie c

  5. Incredibile come questo gobbo e fosco personaggio sportivo che ha picchiato duro dall’inizio alla fine sia stato pure intervistato a fine gara e faceva l’angioletto dicendo di non sapere perchè Sousa si era arrabbiato e che si aveva tanto da imparare ma che gli era andato il sangue agli occhi. Scarpone come sei non farai mai strada perchè la scorrettezza non paga e nemmeno le menzogne. Ha rifilato una manata a Kalinic in area spaccandogli un labbro: era rigore ed espulsione, popi faceva finta di chiedere spiegazioni reo di averla fatta grossa. L’arbitro di linea ha fatto finta di non vedere o è proprio incapace forse supponeve che Kalicic si fosse morso il labbro da solo! Spero tanto che andrai diretto in serie B e che non sentiremo più parlare di te nella massima divisione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*